Dopo le scoperte nella tomba etrusca della Regina di Tarquinia, (dove la Necropoli  Unesco delle Tombe Dipinte propone numerose iniziative fino a domenica 8 gennaio) proseguono gli scavi pure nella necropoli di Vulci. Lazio, ultime news Montalto di Castro
- Una nuova emozionante scoperta nei giorni scorsi è stata fatta nella necropoli etrusca di Vulci, l'importante sito archeologico di Montalto di Castro in provincia di Viterbo. Durante alcuni scavi all'interno di una tomba è stata rinvenuta una piccola sfinge di circa 50 centimetri, databile intorno al VI secolo a.C. Una scoperta che va a chiudere in bellezza un 2011 ricco di sorprese eccezionali, prime fra tutte gli scavi  e l'apertura degli ambienti dell'imponente Tomba della Regina di Tarquinia, in località Doganaccia. 

Sfinge Vulci EtruschiSi tratta di un rinvenimento di notevole interesse, che apre nuove prospettive sugli scavi e le ricerche nei siti del più evoluto e raffinato popolo dell'antichità pre-romana nella penisola italiana. I ricchi corredi funerari delle tombe etrusche hanno subito durante i secoli innumerevoli razzie da parte dei famosi "tombaroli", dediti al commercio degli oggetti rari e preziosi che depredavano dalle necropoli ubicate dal nord al sud Italia. Ma il ritrovamento della sfinge di Vulci accende ora la speranza degli archeologi di riuscire a riportare tutti quegli oggetti non ritenuti utili al commercio dei tombaroli.

Sfinge Vulci scavi
Nel dromos della tomba di Vulci dove è stata riportata alla luce la sfinge, estremamente simile a quella di  Vulci, sono stati già  individuati alcuni esemplari di vasi, ancora intatti.  Nei prossimi giorni si dovrebbe sapere qualcosa di più sulla sfinge, che al momento dovrà essere studiata e analizzata dagli esperti.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO ED ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ineguagliabili tesori

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

ETRUSCHI, MONTE DEL GRANDE DIO TINIA / Tarchna e Viterbo (Surna) luoghi magici

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

La più antica civiltà italiana, i Rinaldoniani vissero anche a Viterbo

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...