Si tratta di una zona situata lungo il Rio Fratta, un affluente del Tevere, ricca di bellezze naturalistiche e di importanti testimonianze del passato, come cavernette preistoriche e protostoriche, tombe e vie cave falische, un ponte romano, un tratto della via Amerina, antiche mole, opere idrauliche falische, nonché una centrale idroelettrica che, in funzione fino ai primi anni Sessanta del Novecento, rappresenta un interessante esempio di archeologia industriale, degno di considerazione e di studio.
Dopo riflessioni, dibattiti e momenti di condivisione con la cittadinanza, il Comune, supportato dalla Amministrazione provinciale, avanzava circa un anno fa, ai sensi della Legge regionale 29/1997, la proposta di istituzione del Monumento Naturale.
Per cui, a seguito del parere favorevole da parte del Comitato Tecnico Scientifico della Regione, venerdì 14 novembre alle ore 17.30, presso la sala consiliare di Palazzo San Valentino sarà presentata una parte del progetto per il Monumento Naturale. É prevista la partecipazione istituzionale, fra gli altri, del presidente della provincia Alessandro Mazzoli, dell’Assessore provinciale all’ambiente Tolmino Piazzai, dell’Assessore regionale alla cultura Giulia Rodano e dei consiglieri regionali Giuseppe Parroncini e Anna Pizzo.
Il curatore del progetto, Alfonso Prota, della Cooperativa S.T.A.F.di Viterbo, introdurrà i lavori, intervenendo su «Il Monumento Naturale: il Parco della comunità. Dall'istituzione del Parco alla progettazione della sua fruibilità».
Per la mattina di sabato 15, è prevista una passeggiata-racconto lungo i sentieri delle Forre in compagnia dello scrittore Antonello Ricci. Parleranno di storia, letteratura, memoria comunitaria e ambiente, anche il Sindaco Bengasi Battisti, il Vicesindaco e Assessore alla cultura Livio Martini e Alfonso Prota. L'appuntamento è per le 9.45 nella piazza del Comune di Corchiano. Si consigliano scarpe comode (durata prevista 2h circa; al termine, “aperitivo rupestre” in località Sambuco, presso Sant'Egidio, offerto dall'Amministrazione).
Per l’Amministrazione di Corchiano l'istituzione Monumento Naturale rappresenterà un risultato importante, vorremmo dire “storico”, raggiunto dopo anni di impegno e riflessione condivisa intorno a modelli di sviluppo sostenibile, di sforzi per la valorizzazione del paesaggio locale come forma rigorosa di promozione dell'identità locale e del territorio anche in chiave turistica. Le Forre rappresentano il fondamento e le radici identitarie della comunità corchianese, sono uno scrigno di storie, di pedagogie, saperi e modi di produzione, fonte di potenziale progresso civile e materiale.
La comunità di Corchiano getta così un ponte verso uno sviluppo sostenibile, rispettando le vocazioni territoriali e promuovendo il bene comune.

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...