Ultime news - Unonotizie.it - Il MUVIS, ovvero il Museo del Vino e delle Scienze Agroalimentari di Castiglione in Teverina, sorge nelle ex Cantine Vaselli, all’interno di un vasto territorio esteso tra il fiume Tevere ed il lago di Bolsena, in cui si snoda la Strada del Vino della Teverina. Si tratta di un territorio affascinante, tra l’alto Lazio e l’Umbria, dove l’ambiente ancora incontaminato e i dolci lineamenti delle sue colline ricche di vigneti e oliveti creano scorci paesaggistici di inestimabile bellezza.

In queste cantine, il Conte Romolo Vaselli (1898 – 1967) avviò sin dal 1942, dopo averle acquistate dal Conte Luigi Vannicelli Casoni, una produzione vitivinicola di qualità, fulcro della INEC spa, la sua azienda agrindustriale, che commercializzava anche olio, tabacco, carne chianina. I vini in particolare, accanto a spumante, vermuth, aceto, con l’ Orvieto ed i rossi da tavola sapidi e corposi, imposero con successo il marchio VASELLI sul mercato nazionale ed estero sino al 1994, anno in cui la cantina cessò ogni attività.

Concepito con un approccio multiculturale e multidisciplinare, il MUVIS - Museo del vino e delle scienze agroalimentari di Castiglione in Teverina non è solo luogo della memoria inserito nella rete dei musei demoetnoantropologici della Regione Lazio ma è stato progettato come volano di sviluppo culturale ed economico delle produzioni agroalimentari di qualità e delle vocazioni ambientali del territorio. Il MUVIS infatti è al centro di una serie di progetti per la valorizzazione dei prodotti tipici locali e per l’alta formazione in campo enogastronomico e mette in pratica i più moderni principi dell’economia culturale di cui è prototipo europeo.

Il Museo è inserito all’interno della grande Cantina Vaselli distribuita su 6 piani (1° piano, piano terra e 4 piani sotterranei), non più in uso da quasi 15 anni, ed ha richiesto un esteso intervento di recupero edilizio.
L’allestimento è mirato al pieno coinvolgimento del visitatore: accanto alle tracce materiali e immateriali del mondo contadino (strumenti, foto, racconti) e delle vicende storiche ed umane delle Cantine Vaselli (con video, gigantografie e macchinari) sono stati “messi in scena” con installazioni scenografiche, gli aspetti della produzione e della tradizione vinaria nel territorio della Teverina, accanto ai grandi temi di più ampio respiro culturale che il vino suggerisce.

Visitando il sito WWW.muvis.it è possibile trovare tutte l le informazioni su biglietti e tariffe del MUVIS

Per info & prenotazioni: welcome@muvis.it



Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Viterbo, Emozione Sotterranea. Luglio 2024: eventi e visite guidate underground

La Viterbo Sotterranea è aperta anche a luglio 2024 con orario continuato per accogliere i...

Francia, Provenza: mare Costa Azzurra. Vacanze estive 2024 col VAR

Presentate a Roma tutte le novità 2024 del Var, angolo straordinario di natura, arte e cultura...

Guide Etruria, luglio 2024: visitiamo Sovana e Sorano, Matera Toscana

Ultime news Toscana - Unonotizie.it - Sorano (Grosseto) Sorano è un caratteristico comune della...

Europa, on the road tra due paesi, ecco Interreg Aurora

Interreg Aurora è un nuovissimo programma nella comunità europea Interreg per la cooperazione...

GUIDE TURISTICHE PALAZZO FARNESE, CAPRAROLA / visite guidate ammaliati da Palazzo Farnese

Lazio, ultime news Tuscia, Caprarola (Viterbo) visite guidate Palazzo Farnese di Caprarola -...

Domenica 5 maggio ingresso gratuito a Villa Lante e Palazzo Farnese

Domenica gratis a Villa Lante di Bagnaia e al Palazzo Farnese di CaprarolaPalazzo Farnese di...

Svizzera, risveglio primaverile con sorpresa a Lucerna

Scoprire la regione di Lucerna-Lago dei Quattro Cantoni durante la stagione della fioritura, in...

COSA VEDERE A VITERBO / visite guidate imperdibili nel Museo dei Cavalieri Templari

Ultime news Viterbo, Tuscia - UnoNotizie.it - Tutti i giorni, lo staff di Tesori d’Etruria...