Ultime news - UnoNotizie.it - Un’isola paradisiaca tropicale costituita da un fortunato territorio di quasi 111 mila kmq, tutelato in 80 aree protette nazionali e 195 locali. Sette aree protette sono state designate dell’Unesco “Riserve della Biosfera”. Dall’estremo occidente attraverso le  pianure occidentali, gli altopiani centrali, le pianure orientali e la magnetica sierra orientale, senza immaginare gli arcipelaghi al largo di Cuba, tutto è straordinariamente ancora intatto e raggiungibile per una vacanza non necessariamente costosa. I colori della flora e della fauna, le architetture coloniali e la ricca tradizione musicale della popolazione locale rendono questa destinazione da provare almeno una volta per fare  almeno una delle cose che qui rivelano il sapore dell’unicità, come saltare in sella a uno delle migliaia di cavalli che si incontrano nelle sterminate pianure assolate, provare il birdwatching per cercare l’uccello più piccolo del mondo il colibrì zunzuncito o per contribuire al benessere economico, ecologico e culturale del paese attraverso la particolare forma di turismo umanitario.

Quest’anno il turismo di Cuba sta iniziando la sua evoluzione nella direzione dell’innovazione. Il Governo promuove  ed incentiva l’ammodernamento delle strutture alberghiere e l’organizzazione turistica per i traferimenti da una zona all’altra dell’isola. Più di 2600 professionisti di 41 paesi e più di 170 giornalisti hanno partecipato alla 37ª edizione della Fiera Internazionale di Turismo, FITCuba 2017, che quest’anno si è svolta nel mese di maggio nella provincia di Holguín,  nello scenario principale dell’hotel Playa Pesquero, del Gruppo di Turismo Gaviota. Holguín è una delle regioni nazionali che ha avuto un gran impatto sui differenti mercati internazionali e aggiunse che questa è la ragione per la quale si celebra la Fiera Internazionale di Turismo a più di 800 chilometri a est dell’Avana,  è la terza provincia più grande di Cuba, e copre almeno il 10% della superficie terrestre dell’isola. Le spiagge sono circondate da una vegetazione densa e abbondano le formazioni di corallo nelle sue coste, vetrine naturali che si trovano in 50 posti di immersione.

La provincia è considerata un paradiso ecologico e tutta la zona spicca per le sue molte attrattive naturali, un ambiente ecologico unico ed un impressionante paesaggio verde moltiplicato da incredibili parchi nazionali, montagne, riserve naturali, spiagge e isolotti. La sua città capitale è conosciuta come la Città dei Parchi e ha un clima tropicale molto soave, poiché è essenzialmente circondata dal mare. È una destinazione speciale per il turismo “verde”, con molte strade remote, rotte di montagna, rotte di trekking e opportunità per godere della natura. Il Parco Nazionale Sierra Cristal nella regione fu il primo creatosi a Cuba, in 1930, con una superficie di 185,37 km2. Il Pico Cristal è l’attrazione più visitata del posto, montagna che raggiunge un’altezza di1.300 metri e è dopo il Pico Turquino, il secondo più alto dell’isola cubana.
Il Ministro di Turismo Manuel Marrero sta lavorando molto ed ha attivato una macchina dello sviluppo del turismo che marcia a già a velocità sostenuta, tanto che  l’arrivo di due milioni di turisti quest’anno è stato registrato con 39 giorni di anticipo rispetto al 2016.
L’obiettivo è elevare la qualità dell’offerta turistica e dei servizi e gli alti livelli di soddisfazione dimostrati dai visitatori. I principali progetti di sviluppo riguardano sia l’ambito alberghiero sia il settore extra-alberghiero che permetteranno di ampliare le infrastrutture per garantire la crescente domanda della destinazione Cuba che ha accolto nel 2016 ben 4 milioni di visitatori internazionali, un record per il paese, e ne aspetta 4,2 milioni nel 2017.
Il prodotto turistico fortemente incentivato è quello dei circuiti turistici, si vuole ispirare il turista al viaggio esplorativo di aree che parlano della storia cubana, ma ancora poco conosciute, quindi non soltanto la classica vacanza sulle spiagge più famose, ma anche la scoperta di aree interne e di un mare incontaminato con spiagge sconosciute perché ancora fino ad oggi non sviluppare e non toccate dal turismo di massa.

Un vero sogno per chi cerca la genuinità  sia della natura che del popolo cubano che ha molto da offrire in termini di accoglienza, lavorazione di prodotti artigianali e storie e leggende da raccontare. Il prodotto turistico cubano e le nuove opportunità di affari e di visite ai principali siti turistici dell’oriente del paese costituiscono oggi una vera opportunità anche per gli italiani che vogliono investire. Qualcosa si muove nel settore golfistico tra l’impresa Cuba Golf S. A. e alcune imprese della Cina e della Germania al fine di cominciare i processi di negoziazione per la costituzione di società miste per la costruzione, sviluppo e utilizzo di complessi turistici immobiliari. La novità principale nella provincia di Holguin è il lancio di Gibara la bellissima Villa Blanca, come destinazione turistica nella quale si sono inaugurati hotel e altre strutture che arricchiscono l’offerta.
A dare il maggior valore aggiunto all’ offerta turistica attualmente sono le potenzialità dell’ambiente e l’alto interesse ecologico della zona. Un esempio è la zona di Covarrubias, un’attraente spiaggia di Las Tunas, nell’oriente del paese che è stata scelta per lo sviluppo di un nuovo progetto turistico e a questo si aggiungono anche investimenti in aree di Holguín e Camagüey.

Le belle spiagge e il turismo di natura della provincia di Las Tunas che è conosciuta come il Balcone dell’Oriente, costituiscono uno dei settori turistici innovativi di più recente sfruttamento a Cuba. La spiaggia Covarrubias, nel suo litoraneo nord, ha una confortevole infrastruttura alberghiera, protetta dalla vegetazione vergine, con larghe fasce di sabbia e una barriera corallina di circa sei chilometri di lunghezza e il ministero di Turismo ha incluso questa zona tra i progetti che appaiono nel portafoglio di opportunità di affari per l’investimento straniero nel settore, con possibilità per l’imprenditorialità straniera di lavorare insieme alla Corporazione di Commercio e Turismo Internazionale Cubanacán. Per raggiungere dall’Italia  altri aeroporti oltre l’Havana, la compagnia Blue Panorama Airlines si conferma la compagnia di riferimento e il primo partner italiano per il turismo cubano.

Quest’anno ha offerto un programma di volo consolidato e già operativo a pieno regime, rinforzato per gli ottimi risultati ottenuti nel corso della stagione precedente, ciò che conferma la sua posizione leader nei Caraibi, Cuba, Giamaica, Messico e Repubblica Dominicana, collegata sia da Milano sia da Roma. Cuba è coperta da oriente a occidente con più di nove servizi settimanali e voli all’Avana, Cayo Largo, Santa Clara-Cayo Santa María, Cayo Coco, Holguín e Santiago de Cuba, con l’inclusione dall’inverno scorso della settima destinazione, Varadero, favolosa spiaggia di 22 km, nella Penisola di Hicacos. Per l’estate 2017 si mantengono i programmi fissati per queste destinazioni, con voli durante tutto l’anno oltre a quelli verso L’Avana, Cayo Largo, Cayo Coco, Holguín e Santiago de Cuba. Da più di cinque anni Cuba registra un record di costante crescita negli arrivi di turisti italiani.
Per prendere tutte le informazioni ed organizzare un viaggio si può consultare il sito ufficiale del turismo di Cuba in italiano
http://www.cuba-si.it  e in inglese https://www.cubatravel.cu


Laura Testa

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Altare prima del trono: a Sovana nacque Papa Gregorio VII

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Viterbo, visite guidate Tuscia. Cosa vedere a “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alpi, estate terapeutica, montagna e acqua nella Val di Sole

Le vacanze dei prossimi mesi estivi saranno caratterizzate dalla voglia di recuperare il contatto...

TUSCIA: CIVITA DI BAGNOREGIO CANDIDATA UNESCO

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...