Ultime news - Unonotizie.it - Quest’anno c’è stata più di una ragione per trascorrere l’estate in Finlandia, una pausa benessere dove poter esplorare le foreste e la stupenda costa del Baltico. Ma anche senza la straordinaria ondata di calore, con i colori autunnali la Finlandia ci invita verso i luoghi dei festeggiamenti per i 100 anni dall’indipendenza che proseguiranno fino alla celebrazione ufficiale il 6 dicembre. Con questa data si ricorda la fine della rivoluzione del 1917 che fece seguito al periodo in cui fu la nazione fu un granducato autonomo all’interno dell’Impero Russo. L’indipendenza è l’orgoglio di tutti i cittadini finlandesi e attraverso innumerevoli eventi durante l’anno si svela, per chi non la conosce, una nazione di incomparabile bellezza e modernità: l’ottavo paese più grande d’Europa e quello con più bassa densità di popolazione con 5,4 milioni di abitanti. Circa il 90% della superficie finlandese è utilizzabile per l’escursionismo e la ricreazione secondo i diritti di ogni cittadino e i diritti riguardano anche i visitatori stranieri in Finlandia.

La natura non è mai lontana, neanche a Helsinki dove si può andare in una camminata rilassante nella quiete dell’arboreto di Viikki oppure seguendo le chiare acque del golfo Vanhankaupunginlahti, in una distanza di appena 15 minuti dal centro. Per comprendere la cultura della Finlandia e dei finlandesi non c’è modo migliore che familiarizzare con la sauna che costituisce il fulcro della cultura finlandese: per molti un rito da effettuare a intervalli regolari. E’ per questo motivo che l’Ente del Turismo Visit Finland dedica il programma FinRelax, sapientemente diretto da Kiti Häkkinen e coordinato da Cené Ferjani, che prevede una serie di itinerari dello star bene. Da secoli la sauna è considerata il luogo dove purificare anima e corpo, spogliarsi di tutto ed entrare in completa armonia con sé stessi e si dice che in Finlandia ci siano saune sufficienti per ospitare contemporaneamente tutti i cinque milioni e mezzo di finlandesi.

Ed è proprio così, visto che il loro numero è stimato tra i due e i tre milioni; le saune si trovano dappertutto, in monolocali e cottage, nelle piscine pubbliche, in palestre e alberghi, su barche e autobus anche le ambasciate finlandesi all’estero sono provviste di sauna, e ce n’è una persino nel parlamento finlandese a Helsinki. Andare insieme in sauna significa intraprendere discussioni serie: la sauna non è fatta per il chiacchiericcio, non a caso in Finlandia le decisioni più importanti sono sempre prese in sauna, non in sala riunioni. Fino a qualche decina di anni fa la sauna costituiva letteralmente il luogo per entrare e uscire da questo mondo: i bambini venivano partoriti in sauna, e i parenti deceduti venivano lì lavati prima del loro funerale. Il programma del benessere estivo e autunnale in Finlandia può prevedere anche una fuga blu in un’isoletta appartata per scoprire la pace al suo massimo: una notte trascorsa su un’isola del faro.

La maggior parte dei fari in Finlandia sono stati automatizzati, ma non abbandonati: molti di essi sono adesso destinazioni turistiche, fornite di ristoranti e sistemazioni per la notte. La loro posizione, distante da tutto e da tutti, garantisce pace e silenzio. Di fronte alla costa di Rauma il faro dell’isola di Kylmäpihlaja, parte del parco nazionale del Mare di Botnia, è un’autentica perla, costruito nel 1953, è uno dei pochi in Finlandia che offre camere situate proprio nella torre del faro stesso. A soli 45 minuti dalla costa, la piccola stupenda isola ospita molte specie di uccelli e gli appassionati della natura che vogliono scoprirla. Lo squisito ristorante è da solo una buona ragione per andarci, e per coloro che hanno intenzione di restare anche la notte, si può approfittare di una calda sauna seguita da un rinfrescante drink, magari sedendo sugli scogli di fronte al mare, osservare il tramonto all’orizzonte con l’unica compagnia degli uccelli in cielo è un’esperienza da film. Non lontano dalla capitale Helsinki c’è il percorso più adatto per godere di attrazioni naturalistiche: la strada che conduce all’arcipelago delle isole Åland nel Golfo di Botnia con le sue 6700 isole autonome, distanti soltanto 40 km dalla costa svedese.

La prima tappa per raggiungerle è la divertente e colorata città di Turku sul fiume Aura, recentemente teatro di un attacco terroristico, dove quest’anno si festeggiano anche i 500 anni dalla Riforma protestante in un ricco programma di eventi. Da qui si parte per un viaggio attraverso la natura senza uguali, 250 km attraversano 12 ponti, con 9 traghetti, la maggior parte gratuiti, e tanti stupendi villaggi, raggiungibili in bici, in auto o a piedi. Percorsi facilmente praticabili sia per i costi che per la difficoltà che invitano a rilassarsi in sauna e mangiare cibi genuini, freschi e sani. Si può arrivare anche in aereo direttamente da Turku e proseguire attraverso una via lunghissima per arrivare fino all’idilliaca città antica di Naantali che ha dimostrato di essere una delle mete più ambite dai finlandesi. In questa parte a sud ovest della Finlandia tutto è intenso e ci si può rilassare nel breve tempo di una mini vacanza concentrata e ciascuno può scegliere una vita all’aria aperta per fare sport o concedersi un relax in più. Il giardino di Kultaranta a Naantali, residenza estiva del Presidente della Repubblica, è sempre il punto d’inizio di una visita panoramica.

In città le sistemazioni sono le più varie, si può scegliere se fermarsi in una delle stupende casette di legno colorate della città oppure soggiornare anche solo per una notte al Kulturanta Resort, una riserva naturale con uno stupendo 18 buche che spaziano a vista sull’arcipelago, oppure  al Naantali SPA del gruppo Sunborn immerso nella stupenda natura marina dove sorprende un moderno hotel direttamente sulla spiaggia, con una SPA di elevato livello attrezzata con piscina interna per l’inverno ed una serie dettagliata di vari tipi di sauna. Il Resort offre servizi di alta qualità, tra cui vari ristoranti, oltre a una vasta gamma di attività all'aperto e al chiuso, permettendo di combinare il soggiorno con cultura, trattamenti di benessere, escursioni, e una visita al Moominworld. Fuori dalla città si presenta una scelta vasta e nelle zone lungo la via che costeggia l’arcipelago e ci si può sistemare in piccoli granai, in casolari di campagna nel parco nazionale oppure in tenda sul mare. Anche qui l’estate è costellata di tantissimi festival ed eventi musicali e ci sono molte feste del solstizio d’estate e del raccolto d’autunno e una serie di opportunità per praticare sport all’aria aperta.

Proseguendo verso Pori, da isola a isola si può spaziare in un safari guidato in kayak che propone la Wild Nordic Nature, agenzia specializzata per esperienze nella natura. La Presidente Jaana Mälkki organizza alla perfezione ogni esperienza nel parco nazionale marino della Finlandia come birdwatching, kayak, pesca, trekking, campeggio e barbecue su isole incontaminate sotto le aurore boreali o rilassanti sedute in sauna e tuffi nel Baltico, così come piace fare a tutti i finlandesi. E’ lei la divulgatrice della Eat Wild, la cucina genuina della Finlandia ricca di cacciagione, frutti di bosco, funghi ed erbe selvatiche, tutti cibi che hanno il gusto particolare della taiga e del sole di mezzanotte. Andare insieme a raccogliere i frutti di bosco, a pesca oppure a osservare la cacciagione e gli uccelli nella stupenda cornice di edifici un tempo utilizzati come ferriera e progettati dal famoso architetto Alvar Aalto è un sogno raggiungibile a due ore di aereo dall’Italia per recuperare una dimensione umana in rapporto sano con la natura.

E per concludere il giro prima di arrivare a Pori si incontra la riviera del nord, dove il mare presenta ampie spiagge di sabbia bordata da alti abeti verdi, uno spettacolo della natura che circonda la cittadina storica della Finlandia che alla fine del XVI secolo fu il porto principale per il commercio di beni di lusso come spezie, vini e tessuti, diventando così la porta di accesso principale all’influenza culturale europea in Finlandia. A sei lunghi chilometri di spiaggia con dune di sabbia  da il nome Yyteri, tra le più famose della Finlandia e a solo mezz’ora d’auto dal centro di Pori, vivace cittadina dall’atmosfera rilassata, perfetta per una vacanza in movimento con tutta la famiglia. Sull’altra sponda del fiume Kokemäenjoki si trova la lussureggiante oasi di Kirjurinluoto, dove i visitatori possono trascorrere rilassanti pomeriggi sulla spiaggia, fare un picnic nel parco o partecipare a numerose attività: percorsi per passeggiate, teatro estivo, caffè e ristoranti e il Garden Information Centre con la sua stupenda area espositiva all’aperto.

Per organizzare un viaggio consultare i siti: www.visitfinland.com www.visitaland.com www.visitnaantalifinland.com   www.kulturantaresort.fi   www.naantalispa.fi   www.wildnordicnature.com

Laura Testa

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Viterbo, visite guidate emozionali. Cosa vedere partecipando a “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

ALTA BADIA, IN BAITA SAPORI D' AUTUNNO

Le settimane di fine estate, con i loro colori del foliage, incredibilmente intensi e limpidi,...

Storia, altare prima del trono: a Sovana nacque Papa Gregorio VII

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Alpi, estate terapeutica, montagna e acqua nella Val di Sole

Le vacanze dei prossimi mesi estivi saranno caratterizzate dalla voglia di recuperare il contatto...

TUSCIA: CIVITA DI BAGNOREGIO CANDIDATA UNESCO

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...