Le settimane di fine estate, con i loro colori del foliage, incredibilmente intensi e limpidi, rappresentano un momento unico per vivere con trekking, a piedi o in sella a una mountain bike lungo il percorso del Sellaronda o sui sentieri che collegano le varie aree del parco, Piz Sorega, Piz La Ila, Pralongià e il Col Alt. È il momento perfetto per una breve vacanza nella natura, tra le Dolomiti, approfittando dell’apertura degli impianti di risalita fino al 26 settembre. I boschi dell’Altipiano dell’Alta Badia si rivestono di colori e profumi autunnali e regalano tonalità speciali e panorami unici da immortalare con la macchina fotografica.

L’altipiano dell’Alta Badia racchiude l’area Movimënt che con suoi parchi permette di conciliare le attività dei bambini con quelle dei genitori: divertirsi insieme praticando attività in tutta sicurezza. Le aree sono caratterizzate da morbidi sentieri da percorrere a piedi, con il passeggino o con la bici. Nei Rent Points Movimënt è possibile noleggiare passeggini adatti ai sentieri di montagna e le E-MTB, comode mountain bike con pedalata assistita.

Nelle ultime due settimane di settembre, le Dolomiti faranno da cornice a Saus dl Altonn, i Sapori dell’autunno. L’iniziativa, in programma dal 12 al 26 settembre vuole esaltare questo meraviglioso periodo dell’anno, grazie a proposte culinarie a base di prodotti genuini del territorio e a diverse attività, dedicate alla natura circostante. Cinque rifugi dell’Alta Badia saranno abbinati ciascuno ad un produttore ed al relativo prodotto d’eccellenza del territorio. Ogni rifugio presenterà un menu dedicato al prodotto protagonista, creato in collaborazione con uno chef stellato.

Nei cinque appuntamenti da non perdere, sarà possibile degustare i piatti creati direttamente dagli chef stellati, in azione presso i vari rifugi. Sarà inoltre possibile acquistare i prodotti ed incontrare i fautori di questi tesori del territorio, anche loro presenti, insieme agli chef stellati, presso i rifugi partecipanti. I produttori illustreranno le qualità e le particolarità dei loro prodotti, mentre gli Chef stellati sveleranno qualche segreto in merito all’impiego di questi in cucina.

 

GLI APPUNTAMENTI DA NON PERDERE

La giornata di lunedì 13 settembre sarà dedicata al formaggio grigio dell’agriturismo Lü Mesavila di San Vigilio di Marebbe. Lo chef stellato Karl Baumgartner (Ristorante Schöneck, Falzes, 1 stella Michelin), realizzerà presso il rifugio Ütia Gardenacia un “Orzotto di barbabietola rossa, wasabi, formaggio grigio dell’agriturismo Lü Mesavila”.  

Il grano di Terra Vitae di Gais è il prodotto abbinato al rifugio Ütia Pralongiá. Martedì 14 settembre, sarà possibile degustare presso tale rifugio il piatto “Farro, abete, tè verde, latte d’asina, bacche di goji”, creato da Fabrizia Meroi (Ristorante Laite, Sappada, 1 stella Michelin).

Al rifugio Ütia Malga Saraghes, l’evento culinario avrà luogo mercoledì 15 settembre. Lo chef stellato Alessandro Gilmozzi (Ristorante El Molin, Cavalese, 1 stella Michelin) cucinerà l’“Ossobuco al modo dello Chef” utilizzando la carne del maso Lüch da Ciampidel di San Cassiano.

Venerdì 17 settembre la rassegna culinaria si sposta al rifugio Ütia de Bioch, a cui è stato abbinato il miele. Lo chef Nicola Laera (Ristorante La Stüa de Michil c/o Hotel La Perla di Corvara, 1 stella Michelin) creerà una “Costoletta di mangalica toscano alla brace, miele, fichi, juzu e cipollotto”.  

Il produttore di formaggi del maso Lüch Chi Prá sarà invece ospite del rifugio Ütia I Tablá, lunedì 20 settembre. Lo chef stellato Paolo Donei (Ristorante Malga Panna, Moena, 1 stella Michelin) presenterà una “Lasagnetta croccante con finferli, zucchine e fonduta di formaggio del Maso Chi Prà”.

 

Laura Testa


© freddy planinschektesto testo

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Storia, l'altare prima del trono: nella bellissima Sovana il temuto Papa Gregorio VII

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

VITERBO, CHRISTMAS VILLAGE, COSA VEDERE / scopriamo il Museo dei Cavalieri Templari

Ultime news - UnoNotizie.it - Tutti i giorni, durante il CHRISTMAS VILLAGE, lo staff di...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere con le guide turistiche percorrendo “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

CASTIGLIONE IN TEVERINA, CITTA' DEL VINO / viaggio nel delizioso borgo della Tuscia

Il caratteristico borgo di Castiglione in Teverina, in Provincia di Viterbo, è stato...

TURISMO, MAREMMA: VISITE GUIDATE / alla scoperta di Sorano, la Matera Toscana

Ultime news - Unonotizie.it - Sorano è un caratteristico comune della provincia di Grosseto,...

Alpi, estate terapeutica, montagna e acqua nella Val di Sole

Le vacanze dei prossimi mesi estivi saranno caratterizzate dalla voglia di recuperare il contatto...

TUSCIA: CIVITA DI BAGNOREGIO CANDIDATA UNESCO

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...