In tutto il mondo Tarquinia è conosciuta per essere la culla della misteriosa civiltà etrusca. La sua Necropoli, sito UNESCO, è tra le mete più importanti del Mediterraneo per gli appassionati di archeologia ed arte antica. All'interno dell' antica necropoli,  è stata  aperta al pubblico una tomba dipinta, decorata circa 2500 anni fa. Si tratta della bellissima tomba della Caccia al Cervo, una delle più suggestive del mondo etrusco. La tomba risale al 450 a.C. ed è composta da  una camera unica, con soffitto a doppio spiovente e strette banchine lungo le pareti laterali, corredate da sette incassi per i sostegni dei letti funebri. Per quanto riguarda le decorazioni, al centro del timpano della parete di fondo è dipinto il sostegno della trave centrale del soffitto, con una bella scena di caccia al cervo, mentre nei semitimpani possiamo ammirare due pantere che si affrontano. Sulla parete  di fondo è ben visibile una scena di banchetto, con tre coppie di commensali sdraiati su klinai, i letti conviviali . Nella  parete di destra un'altra bella decorazione, ben curata,  con cinque figure danzanti alternate da alberelli, mentre nella parete di sinistra una figura di guerriero effettua una danza armata. Il soggetto principale di questa tomba etrusca, costituito da scene di banchetti e danza, è molto diffuso in quel periodo, mentre la scena del timpano, con scene di caccia, trova confronto solamente in un’altra tomba, anch'essa dipinta a  Tarquinia, nel sito UNESCO, dove l’affascinante mondo dei Tirreni rivive attraverso le antiche pitture, Patrimonio dell’Umanità.

Nella Necropoli di Tarquinia le immagini degli affreschi scorrono come un libro aperto, che ci aiuta a capire desideri e passioni delle genti etrusche.

Ricordiamo, per chi giunge a Tarquinia, che il Museo Nazionale rispetta il seguente orario continuato: 8.30-19.30 ( chiusura biglietteria 18.30), mentre la Necropoli, dove sono aperte al pubblico 19 tombe affrescate,  si può visitare dalle 8.30 alle 14.00 (chiusura biglietteria 12.30, orario invernale). Il lunedì è il giorno di chiusura settimanale dei due siti.

 

 

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...