CUPRA MARITTIMA -ASCOLI PICENO (UNONOTIZIE.IT)

Una spiaggia più ampia dell’attuale, un impegno mantenuto che permette di rilanciare il turismo balneare e con esso un’intera economia territoriale. L’opera di ripascimento voluta fortemente dall’assessore Gianluca Carrabs e portata a termine a Cupra Marittima grazie al Protocollo d’Intesa firmato fra Ministero e Regione Marche, non solo “garantisce la conservazione di un patrimonio ambientale naturale ma – come ha dichiarato Carrabs – mira al rilancio dell’ospitalità e del turismo in genere, in modo compatibile con le caratteristiche dell’area interessata”. Il lavoro, alquanto impegnativo, è infatti conservativo dell’ambiente e compatibile con l’ambiente marino, molto più della posa di scogliere frangiflutti. “Stiamo procedendo bene – ha detto Carrabs durante il sopralluogo, accompagnato dalle autorità locali – ma occorre costantemente monitorare l’intervento di una riqualificazione che fa bene alle Marche e alla nostra politica di sviluppo.

 

La Regione ha stanziato 33 milioni e mezzo di euro complessivi per combattere l’erosione costiera e realizzare delle scogliere sottoflutto, un’opera che la Regione intende ultimare anche più a nord fino a Numana e Sirolo, Porto Recanati, Ancona, Falconara, Senigallia e Pesaro, con interventi tesi a ripristinare altri tratti di costa danneggiati dalle mareggiate.

A lungo studiato a livello tecnico e ambientale, l’intervento consiste anzitutto nello spalmare lungo l’arenile migliaia di metri cubi di sabbia prelevati in profondità a 20-30 miglia dalla costa, riqualificando così la battigia e la spiaggia dove la prossima estate saranno riposizionati attrezzature balneari ed esercizi commerciali, ridando vita all’intera economia turistica estiva della costa.

 

 Numeri importante per un’opera di ripascimento che vede la soddisfazione in primis degli enti locali che hanno ringraziato Carrabs per quest’opera tempestiva di difesa della costa...

 Una spiaggia più ampia dell’attuale, un impegno mantenuto che permette di rilanciare il turismo balneare e con esso un’intera economia territoriale. L’opera di ripascimento voluta fortemente dall’assessore Gianluca Carrabs e portata a termine a Cupra Marittima grazie al Protocollo d’Intesa firmato fra Ministero e Regione Marche, non solo “garantisce la conservazione di un patrimonio ambientale naturale ma – come ha dichiarato Carrabs – mira al rilancio dell’ospitalità e del turismo in genere, in modo compatibile con le caratteristiche dell’area interessata”. Il lavoro, alquanto impegnativo, è infatti conservativo dell’ambiente e compatibile con l’ambiente marino, molto più della posa di scogliere frangiflutti. “Stiamo procedendo bene – ha detto Carrabs durante il sopralluogo, accompagnato dalle autorità locali – ma occorre costantemente monitorare l’intervento di una riqualificazione che fa bene alle Marche e alla nostra politica di sviluppo”.

 

La Regione ha stanziato 33 milioni e mezzo di euro complessivi per combattere l’erosione costiera e realizzare delle scogliere sottoflutto, un’opera che la Regione intende ultimare anche più a nord fino a Numana e Sirolo, Porto Recanati, Ancona, Falconara, Senigallia e Pesaro, con interventi tesi a ripristinare altri tratti di costa danneggiati dalle mareggiate.

A lungo studiato a livello tecnico e ambientale, l’intervento consiste anzitutto nello spalmare lungo l’arenile migliaia di metri cubi di sabbia prelevati in profondità a 20-30 miglia dalla costa, riqualificando così la battigia e la spiaggia dove la prossima estate saranno riposizionati attrezzature balneari ed esercizi commerciali, ridando vita all’intera economia turistica estiva della costa.

 Numeri importante per un’opera di ripascimento che vede la soddisfazione in primis degli enti locali che hanno ringraziato Carrabs per quest’opera tempestiva di difesa della costa.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Sorano, altare prima del trono: Sovana dette i natali a Papa Gregorio VII

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Viterbo, visite guidate Tuscia. Cosa vedere a “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alpi, estate terapeutica, montagna e acqua nella Val di Sole

Le vacanze dei prossimi mesi estivi saranno caratterizzate dalla voglia di recuperare il contatto...

TUSCIA: CIVITA DI BAGNOREGIO CANDIDATA UNESCO

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...

Fiumicino miglior aeroporto d'Europa nel 2019

L’aeroporto di Fiumicino si è visto attribuire dall’Airports Council International il premio...