CESENA (UnoNotizie.it)

Tarta Beach 2009, la grande manifestazione dedicata alle tartarughe, si è appena conclusa con un bilancio molto positivo per quanto riguarda il pubblico e un po’ meno per quanto riguarda il numero di espositori e di animali esposti. Alcuni operatori svizzeri hanno commentato: “bella mostra, ma dove sono le tartarughe italiane?” Dopo gli appelli in favore delle tartarughe e degli allevatori italiani, lanciati da FederFauna e Tarta Club Italia, negli ultimi giorni; dopo la notizia del ricorso al Tar del Lazio, presentato dall’Avvocato Massimiliano Bacillieri contro i provvedimenti emessi dai Ministeri, durante il precedente Governo, sia sabato che oggi, si sono presentati alla mostra decine di  forestali, alcuni dei quali non hanno certo nascosto l’intenzione di voler bloccare l’iniziativa. Si è poi saputo, che gli agenti del Corpo Forestale locale, avevano convocato numerosi colleghi del Compartimento di Roma che, catapultati a Cesena a spese dei contribuenti, avrebbero dovuto aiutarli nell’azione. Si è saputo inoltre, che diversi espositori, proprio nei giorni antecedenti la mostra, erano stati allertati telefonicamente dagli stessi forestali, della chiusura certa della stessa.

Nei due giorni, i controlli sono durati diverse ore ma, nonostante “l’impegno”, non è stata riscontrata alcuna irregolarità, così gli agenti, sempre a spese dei contribuenti, hanno dovuto tornarsene a casa e lasciare grandi e bambini godersi la manifestazione. Rilevando che un tale comportamento da parte della forestale non ha fatto altro che far diminuire il numero di allevatori privati accorsi all’evento e rilevando anche, quanto invece continui la popolazione a gradire questo tipo di iniziativa, FederFauna auspica un serio esame dei fatti da parte degli organi preposti ed un deciso cambio di rotta delle Istituzioni, per quanto riguarda l’atteggiamento verso tutte le attività connesse agli animali.

- Uno Notizie Cesena -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Attualità

DOBBIAMO MOLLARE ? /l'ultimo articolo su Tarquinia Città di Luigi Daga. Parla anche della mafia a Tuscania

A seguire l'articolo scritto 11 anni fa da Luigi Daga sul giornale Tarquinia...

Davi Wornel: nasce accattivante linea di profumi ricchi di Feromoni

Davi ha scoperto sulla propria pelle la forza dei feromoni, l’artista sostiene che la cosa...

TAKEAPIC 2020, concorso fotografico gratuito sulla Tuscia Viterbese

Aperte le iscrizioni a TAKEAPIC, il contest fotografico gratuito a tema che si svolgerà a Viterbo...

Regione Lazio, PTPR: aree di pregio e rischio cemento

Nella foto Castel di Tora e il lago di Turano situati nella regione Lazio, in provincia di RietiPer...

TERREMOTO OGGI, VITERBO: 17 SCOSSE DI TERREMOTO FRA LAZIO ED UMBRIA

Numerose scosse di terremoto oggi tra le provincie di Viterbo e Terni a cavallo tra alto Lazio ed...

Italia Nostra Etruria: su completamento SS 675 decisivo solo parere Corte di Giustizia Unione Europea

Non siamo appassionati delle corse della politica ad accreditarsi meriti spesso poco reali sui...

Viterbo, terremoto oggi: scossa di terremoto ad Arlena di Castro

Lazio, ultime notizie Tuscia: scossa di terremoto di oggi in provincia di Viterbo. Un...

RICORDIAMO PEPPINO IMPASTATO NELL' ANNIVERSARIO DELLA MORTE

Ricorre l'anniversario della morte di Peppino Impastato, assassinato dalla mafia il 9 maggio...