Evento ormai imprescindibile per gli amanti di musica elettronica nel sud Italia, si presenta con un programma in cui convivono passato, presente e futuro della musica elettronica, sperimentazione sonora e ritmi capaci di infiammare il dancefloor.
Ospiti speciali dell’edizione di quest’anno, i tedeschi Cluster, “pioneri” della kosmische musik, indiscussi eroi dell’epopea “kraut rock” degli anni ’70, tra i precursori della musica elettronica come la conosciamo oggi, che arrivano finalmente a Napoli, per la gioia di almeno due generazioni di appassionati di musica. A portare il festival su territori più “dance” ci penseranno i dj set di Matt Didemus dei Junior Boys (dal Canada) e di Useless Wooden Toys e Allo, tra i nomi più “cool” del panorama electro nazionale. Nel “mezzo”, con il loro suono a cavallo tra sperimentazione psichedelica, funk ed elettronica da ballo, due interessanti formazioni italiane: i Crimea X (nelle cui file ritroviamo Jukka Reverberi dei Giardini di Mirò e DJ Rocca) e i Franz & Shape (ormai affermati a livello internazionale, grazie anche alla loro presenza nel catalogo della prestigiosa Relish Recordings). Come tradizione del festival, largo spazio sarà dato agli artisti campani (Playmobil from Chernobyl, Plastic Penguin, Fune) e alle più interessanti novità in ambito
nazionale (i genovesi Q e Tarick 1, che presenteranno dal vivo il loro progetto “Italia Remiscelata”).


Programma
18 dicembre | duel:beat – sala:uno
apertura porte ore 21.30
ore 22.00 / FUNE live
ore 22.30 / CLUSTER live
ore 23.30 / CRIMEA X live
ore 00.25 / FRANZ & SHAPE live
ore 01.25 / JUNIOR BOYS dj set

19 dicembre dicembre | duel:beat – sala:tre
apertura porte ore 22.30
ore 23.00 / PLAYMOBIL FROM CHERNOBYL live
ore 23.30 / PLASTIC PENGUIN live
ore 23.50 / Q + TARICK1 live + dj set
ore 01.20 / USELESS WOODEN TOYS + ALLO dj set


Info sugli artisti.

CLUSTER (live)
Impossibile da racchiudere in una categoria limitata, il suono dei Cluster è per convenzione osannato come rappresentante d'avanguardia del genere krautrock. Attivi sin dal 1969, Hans-Joachim Roedelius e Dieter Moebius hanno inciso 13 album, nei quali hanno miscelato fusioni progressive, richiami space rock e sonorità ambient.
Strumenti elettronici e synth, ma anche orologi e utensili da cucina: i Cluster, dal vivo, producono suoni e loops che creano un continuo e inaspettato senso di sperimentazione.
Fitte e pregevoli le collaborazioni della band: Conrad Schnitzler (già cofondatore della band con Moebius e Roedelius sotto la sigla Kluster), Conny Plank, Brian Eno, Peter Baumann (Tangerine Dream), Michael Rother (già cofondatore dei Neu! con cui i Cluster hanno realizzato due album sotto il nome di Harmonia).
Così scriveva Julian Cope nel bellissimo saggio “Krautrocksampler” (dove i Cluster venivano omaggiati già nella copertina del libro, citazione di quella del disco “Cluster II”): “i Cluster furono (e rimangono) una collaborazione di quelle rare. Lasciavano che la loro musa generata dalle macchine si accendesse e ci si sedevano di fronte, come una strana coppia davanti a un camino, a suonare finché non gli passava la voglia. I primi Cluster sono furiosamente pacifici, un enorme cuore che batte, spaventoso e grande come un pianeta. Ma nascosto in un corpo striminzito che riesce a nascondere il suono di tutta quella potenza ultraterrena”.
Un pezzo di storia della musica, i corrieri cosmici si esibiscono in esclusiva per Kaleidoscope Festival!

CRIMEA X (live)
Crimea X è il nuovo progetto di due amici reggiani: DJ Rocca (Ajello, Maffia Soundsystem) e Jukka Reverberi (Giardini di Mirò). La comune passione per l'immaginario cosmic ed il suono kraut-rock si fonde con l'affetto smisurato per il pensiero marxista e le vicende politiche del 900: così nasce Crimea X ed il loro balearico sound che ha catturato le attenzioni di DJs come Prins Thomas, Idjut Boys, Rune Lindbaek, Bjorn Torske. Debut album previsto per la primavera cosmica del 2010.

FRANZ & SHAPE (live)
Franz & Shape sono il dj producer Francesco Spazzoli e il sound engineer Chris Shape. Già dj resident al famigerato Cocoricò di Riccione, Franz & Shape incidono per la tedesca Relish Recordings di Headman/Manhead e si esibiscono dal vivo con synths and samplers. New wave, italo-disco, synth-pop, electro, rock ed eurodance sono tutti stili che tratteggiano il suono Franz & Shape. Il duo di Forlì combina un mix explosivo di beats e strizza l’occhio a 2 many dj’s e The Hacker.

JUNIOR BOYS (Matt Didemus) (dj set)
I Junior Boys sono un duo originario del lontano Ontario, Canada. Jeremy Greespan e Matt Didemus formano senza dubbio una tra le band electro - pop più blasonate del momento, accasatasi presso la pregiatissima label inglese Domino con tre album all’attivo. Il duo canadese è capace di forgiare un sound ammaliante che spazia dal synthpop alla minimal techno, dall’ hip hop al garage. Intriso di cultura 80’s, Matt Didemus guest d’eccezione in consolle al Kaleidoscope Festival è pronto a scatenare il dancefloor a furia di early Chicago house e deep techno.

FUNE (live)
Fune è un progetto parallelo della band Ne Travaillez Jamais. Nasce a Napoli nel 2008, frutto dell'amiciza e della comune passione per una musica strumentale estatica e povera ottenuta attraverso l'uso di modeste ed “attempate” apparecchiature. Tastiere, synths, microfoni a contatto e micro-percussioni , la secolarizzazione delle onde Martenot, nessun computer. Musica mimetica a un passo dal mutismo ma sempre tendente al sorriso e all'estasi gioiosa.

USELESS WOODEN TOYS + Allo (La Valigetta) (dj set)
La Valigetta è una nuova ed entusiasmante realtà della scena electro/alternative mondiale. In soli due anni molti sono i successi che annovera tra le sue pubblicazioni. Ad oggi i dischi de La Valigetta sono suonati e supportati da: Duck Sauce (Armand Van Helden + A-Trak), Mstrkrft, The Bloody Beetroots, Steve Aoki, Congorock, Wongo, Blatta & Inesha, His Majesty Andre. Allo è resident dj in uno dei più importanti club di Milano (Rocket). Useless Wooden Toys, duo di Cremona, è un progetto artistico molto particolare, che riesce a fondere influenze provenienti dal funk, dall’hip hop e dal rock, in un’anima votata al dancefloor, ma in modo colorato e divertente. Il disco d’esordio (Dancegum, febbraio 2008) è stato prodotto da Bugo. Heavy rotation con i due singoli 'Carenza di Basso' & 'Teen Drive In' su Mtv Italy ed sui principali radio network italiani.

TARICK1 + Q (live and dj-set)
Tarick1 (al secolo Clara Grignaschi ed Andrea Calcagno) e Q (aka Filippo Quaglia), le due realtà genovesi che negli ultimi anni più di tutte hanno lavorato sulla ricerca del punto d'incontro tra canzone ed elettronica, presentano la compilation Italia remiscelata vol.1, una raccolta dei migliori remix realizzati dai due per le più svariate realtà italiane indipendenti. Italia remiscelata vol.1. è un viaggio che alterna sonorità prettamente dancefloor a momenti decisamente più dilatati e ambientali. Si passa cosi dalla cassadritta in salsa electro di Tarick1 a momenti imbevuti di delay e sperimentazione di Q, sapori di french touch, echi di Dfa, paesaggi sonori legati all'uk break ed a sincopi dubsteppose, un sali e scendi di bpm in cui atmosfere cupe e talvolta malinconiche incontrano lo spirito party del sound elettronico dei due. La performance prevede un doppio minilive dei rispettivi artisti ed un dj set in cui entrambi presenteranno i remix di Italia remiscelata.

PLAYMOBIL FROM CHERNOBYL (live)
Playmobil from Chernobyl si formano alla fine del 2007 dall'idea di fondere sonorità elettrofunk e rock con l'ausilio di strumenti convenzionali e non: da un lato chitarra, basso, batteria e synth, dall'altro sequencer, theremin, giocattoli elettronici modificati. Il tutto amalgamato da una buona dose di ironia e attitudine rock. La band propone un live che va oltre la musica, esplora il teatro e la performance e si avvale all’occorrenza di vj set, fuochi d’ artificio, zucchero filato, occhiali variopinti, coriandoli, e bolle di sapone!

PLASTIC PENGUIN (live)
La Volksmusik oggi si produce in casa, passa attraverso i computer e via web si diffonde al mondo intero. La Volksmusik oggi è sintetica, universale e seriale. Ha come anima gli oscillatori e gli algoritmi dei synth, il corpo mortale è un controller e un software ne gestisce il metabolismo. Il suo cuore è un metronomo e batte tra i 120 e i 130 bpm. La Volksmusik non si da limiti. Fu teorizzata in questi termini dai Kraftwerk ai tempi di “Computer World”. Oggi è realtà e Plastic Penguin è uno dei figli di questa Volksmusik, che potete chiamare anche techno, oppure synth-pop, IDM, Space Disco, e se ne potrebbero coniare delle altre, fate voi! Per Plastic Penguin è un ironico Parteno-Pop!

per non perderti altre notizie clicca www.unonotizie.it

 - Uno Notizie Napoli -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Spettacolo

SPOLETO, LA MUSICA AL CENTRO DEL FESTIVAL DEI DUE MONDI 2021

La sessantaquattresima edizione del Festival dei Due Mondi di Spoleto, la prima a firma della...

Viterbo Sotterranea, “Speciale EMusic”, viaggio internazionale tra arte e scienza

"Viterbo Sotterranea" dove è stato realizzato il 1° cd registrato, al mondo, da un gruppo di...

VITERBO, CINEMA LUX / chiude in bellezza il Festival Sociale

Ultime news Viterbo - UnoNotizie.it - Al Cinema Lux di Viterbo in Viale Trento nel mese di novembre...

CARBOGNANO, TEATRO BIANCONI / grande successo per "La matematica dell'amore" con Michele La Ginestra e Edy Angelillo

Non volava una mosca, domenica Pm,  17 Novembre, a Carbognano,  al Teatro Bianconi, alla...

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA / oltre 100.000 spettatori all’Auditorium Parco della Musica e Casa del Jazz

Dopo il primo anno di gestione della Casa del jazz da parte della Fondazione Musica per Roma, la...

SOVANA IN ARTE / al via l’undicesima stagione della rassegna “Sovana in Arte” a Palazzo Bourbon del Monte

Ultime news - Unonotizie.it - Nella magnifica “Città di Sovana”, splendido borgo medievale che...

SANREMO 2019 / gli ascolti e la classifica parziale della terza serata del Festival di Sanremo 2019

Ultime news - Unonotizie.it - Sono stati 9 milioni 409 mila, pari al 46.7% di share, gli spettatori...

FESTIVAL SANREMO 2019 / la classifica parziale della seconda serata di Sanremo 2019

Ultime news - UnoNotizie.it - Quali sono stati i pareri espressi questa sera dalla Giuria della...