Dal 5 al 7 settembre il borgo di Torre Alfina ospiterà per il quarto anno consecutivo la manifestazione “Ponti nel Tempo” che ricalca l’antica festività celebrata in onore della Madonna del Santo Amore.

Dopo il grande successo della “Sagra delle pappardelle al cinghiale” che dal 13 al 20 agosto ha visto il pubblico delle grandi occasioni, Torre Alfina si prepara ad ospitare per tre giorni dal 5 al 7 settembre una serie di eventi che permetteranno ai visitatori di calarsi in altre epoche vivendo suggestioni, odori e sapori di tempi andati.

Il filo conduttore dell’edizione di quest’anno di “Ponti nel Tempo” è il tema amoroso, che viene rappresentato nelle più vaste accezioni e il tutto è dedicato alla Madonna del Santo Amore, come gli allestimenti di “Dentro una Rosa” con vie e chiese adornate con fiori per trasmettere un messaggio di speranza tramite il simbolismo della rosa. L’edizione 2008 di “Dentro una Rosa” ruota attorno al tema “Alle porte del Sasseto e i festoni torresi”, e prevede la realizzazione di installazioni florovivaistiche realizzate con il contributo di cittadini e attività commerciali e la fattiva collaborazione di aziende del settore, con l’intento di richiamare le suggestioni naturalistiche del parco Monumento Naturale bosco del Sasseto, ubicato in prossimità del paese, e ripristinare una antica tradizione torrese di addobbare il paese con pali e festoni.

All’interno della festa sarà possibile visitare ed ammirare i seguenti allestimenti: “La canzone dell’acqua” nel Piazzale Belvedere; “Carezze d’aria” a Piazzale S. Angelo; “Dona un sorriso” in Viale S. Angelo; una mostra di piante a scopo benefico promossa dall’Associazione culturale Astorre, dall’Assessorato all’Ambiente della Provincia di Viterbo e dall’azienda Floramiata.

La cerimonia di inaugurazione si terrà venerdì 5 settembre alle ore 18.30 presso il Piazzale Belvedere: il saluto delle autorità sarà accompagnato da “Tutti li miei penser parlan d’amore”, canzoni e letture medievali e rinascimentali con animazione trobadorica a cura del duo “Pronto intervento Poetico”.

“Ponti nel tempo” è una manifestazione che si articola in momenti diversi ma uniti dal territorio che risulta elemento di congiunzione, un “ponte nel tempo” (da qui il nome della festa) fra epoche diverse e le sue rappresentazioni.

La festa religiosa, sabato 6 settembre, con il corteo della “Traslazione” alle 21.00, in abiti d’epoca, per ricordare il trasporto avvenuto nel 1760 della sacra immagine della Madonna del Santo Amore dalla chiesa parrocchiale di Santa Maria alla chiesa rurale di San Sebastiano.

La festa medievale con banchetti, musiche, corteo, mercatino e “Il palio della torre” (domenica 7 settembre ore 18.00), un gioco tra contrade ispirato agli assalti che la rocca di Torre Alfina ha subito dai Cavalieri di Ventura di passaggio per queste terre.

La “Fiera di San Bartolomeo”, una vetrina di prodotti tipici e artigianali per rievocare l’antica fiera, risalente all’agosto 1575, intitolata al santo e rinnovata annualmente.

A rappresentare l’elemento di congiunzione tra i vari aspetti della Festa e il territorio è il “Banchetto di Astorre”, in programma venerdì 5 settembre alle 20.45, con menù degustazione di prodotti tipici in collaborazione con la Condotta Slow di Acquapendente. Durante la cena, alle ore 22.00, si potrà assistere allo spettacolo “Solelunando”: un’antica favola che offre suggestioni e note di poesia con ambientazioni tipiche del teatro di strada.

L’iniziativa, organizzata dall’Associazione Culturale Astorre insieme alla Pro Loco di Torre Alfina ed ai Festaroli Madonna del Santo Amore, si chiuderà domenica 7 settembre alle ore 21.30 con il ballo in piazza con l’orchestra Allegria. Inoltre, sarà possibile ammirare le piastrelle storiche ideate e realizzate da Rita Pepparulli, membro fondatore dell’Associazione Astorre, che verranno poste su antichi siti di Torre Alfina.

“Ponti nel tempo” è realizzata con il patrocinio del Comune di Acquapendente, della Regione Lazio, della Provincia di Viterbo. Per informazioni: www.comuneacquapendente.it – 335/5912326 – 0763/716106.

 

Qui di seguito il programma completo della Festa:

 

VENERDI 5 SETTEMBRE

 

Presso il piazzale Belvedere, Castello di Torre Alfina

18,30: CERIMONIA INAUGURALE: Un viaggio … tra sogno e amore.  Saluto delle autorità

18,45: “TUTTI LI MIEI PENSER PARLAN d’AMORE…” Un poeta, un menestrello e la lirica d’amore: canzoni e letture medievali e rinascimentali animazione trobadorica a cura del duo artistico “Pronto intervento Poetico”

19,15: BRINDISI della ROSA e inaugurazione del giardino La Canzone dell’Acqua e delle altre installazioni florovivaistiche (aperitivo curato dal Bar Gelateria Sarchioni)

 

Per le vie del Borgo

19,30: SERATE MEDIEVALI DI TORRE ALFINA: I MESTIERI E LE BOTTEGHE a cura di commercianti locali e dell’ANI.MUS FLORAM (Cooperativa l’Ape Regina) 

19,45: ANTICA FIERA DI SAN BARTOLOMEO

Mercato specializzato di prodotti tipici enogastronomici e artigianali. Promozione del territorio della Tuscia e degustazioni con la presenza della Pro Loco di Vignanello, della Pro Loco di Canino e della Pro Loco di Radicofani

20,00: APERTURA DELLE TAVERNE

La Taverna del Fattore - il Ristorante Torremare

La Taverna Luna Piena - il Ristorante Nuovo Castello (solo Sabato e Domenica)

Hostaria della Comunità  - Bar Gelateria Antico Borgo

Hostaria Pozzo delle neve – Gelateria Sarchioni

20,15: TAMBURI IN LIBERTÀ: “LA RULLATA DEL CHIAMO” PER IL DESINARE

20,30: L’OBSERVANZA: CERIMONIA DEL GIURAMENTO DEL CAVALIERE

20,45: BANCHETTO DI ASTORRE

Menu degustazione di prodotti tipici  pensato e coreografato alla medievale con l’approvazione della Condotta Slow Food Acquapendente (curato dal Nuovo Ristorante Castello)

21,30: Apertura dei laboratori con dimostrazioni pratiche e racconti orali

22,00: SOLELUNANDO Un’antica favola che ci offre suggestioni e note di poesia con ambientazioni tipiche del teatro di strada, tra trampolieri, attori, fuochi d’artificio, spade fiammeggianti ed altre sorprese

 

SABATO 6 SETTEMBRE

 

17,30: ANTICA FIERA DI SAN BARTOLOMEO i mestieri, le botteghe, promozioni e prodotti tipici

18,00: DEGUSTAZIONE “IL GREPPELLO”, “formaggio del brigante” formaggio tipico di Torre Alfina con i vini della cantina La Carraia

19,00: la bottega dell’ANI.MUS. FLORAM: Giochi tematici per bambini

19,30: APERTURA DELLE TAVERNE PER LE CENE E LE DEGUSTAZIONI

20,45: raduno del corteo storico della Traslazione in Piazzale S. Angelo e partenza per la chiesa Madonna del Santo Amore

21,00: LA TRASLAZIONE: Solenne Processione con trasporto della sacra immagine della Madonna del Santo Amore dall’omonima chiesa alla chiesa di Santa Maria Assunta

21,30: Apertura dei laboratori con dimostrazione pratiche e racconti orali

22,30: Alla presenza del Podestà e dei tre Priori lettura del documento della “Solenne Traslazione”, seguirà “Un canto per Maria”: Quanti Figli la canzone dedicata alla Madonna del Santo Amore

23,00: SPETTACOLO  DI GIOCHI PIRICI

 

DOMENICA 7 SETTEMBRE

17,00: ANTICA FIERA DI SAN BARTOLOMEO i mestieri, le botteghe, promozioni e prodotti tipici

18,00: LA COMPAGNIA DEL CASSERO presenta “IL GIOCO DELLA TORRE”, gioco tra contrade ispirato agli assalti che la rocca di Torre Alfina ha subito dai Cavalieri di Ventura di passaggio per le nostre terre. Al rullo di tamburi gli Assaltatori del Cassero sfilano per le vie del borgo fino a raggiungere il luogo della contesa, accompagnati dai Signori del Castello con il loro seguito

19,00:  “Per lo vostro diletto” spettacoli e animazioni a cura dei Viatores, artisti di strada

Tutto si conclude con il rientro della Compagnia del Cassero e di tutto il seguito in castello per il saluto di commiato

19,30: Il mestiere del Carbonaio: ricostruzione di una carbonaia e racconti di vita dell’ultimo Carbonaio di Monte Rufeno; l’arte di fare i mattoni: laboratorio pratico didattico sul mestiere del “fornaciaro”. Per gli orari di tutti i laboratori vedere la pagina dedicata

20,00: APERTURA DELLE TAVERNE PER LE CENE E LE DEGUSTAZIONI

21,30: BALLO in piazza con l’orchestra ALLEGRIA

 

“DENTRO UNA ROSA”

I giardini temporanei e le altre installazioni florovivaistici saranno aperti nei tre giorni della festa

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Spettacolo

Viterbo Sotterranea, “Speciale EMusic”, viaggio internazionale tra arte e scienza

"Viterbo Sotterranea" dove è stato realizzato il 1° cd registrato, al mondo, da un gruppo di...

VITERBO, CINEMA LUX / chiude in bellezza il Festival Sociale

Ultime news Viterbo - UnoNotizie.it - Al Cinema Lux di Viterbo in Viale Trento nel mese di novembre...

CARBOGNANO, TEATRO BIANCONI / grande successo per "La matematica dell'amore" con Michele La Ginestra e Edy Angelillo

Non volava una mosca, domenica Pm,  17 Novembre, a Carbognano,  al Teatro Bianconi, alla...

FONDAZIONE MUSICA PER ROMA / oltre 100.000 spettatori all’Auditorium Parco della Musica e Casa del Jazz

Dopo il primo anno di gestione della Casa del jazz da parte della Fondazione Musica per Roma, la...

SOVANA IN ARTE / al via l’undicesima stagione della rassegna “Sovana in Arte” a Palazzo Bourbon del Monte

Ultime news - Unonotizie.it - Nella magnifica “Città di Sovana”, splendido borgo medievale che...

SANREMO 2019 / gli ascolti e la classifica parziale della terza serata del Festival di Sanremo 2019

Ultime news - Unonotizie.it - Sono stati 9 milioni 409 mila, pari al 46.7% di share, gli spettatori...

FESTIVAL SANREMO 2019 / la classifica parziale della seconda serata di Sanremo 2019

Ultime news - UnoNotizie.it - Quali sono stati i pareri espressi questa sera dalla Giuria della...

SANREMO 2019, PRIMA SERATA/ il Festival di Sanremo 2019 parte con il 49.5% di share, ascolti in calo

Ultime news - unoNotizie.it - La prima serata del Festival di Sanremo 2019, il secondo targato...