“La gran quantità di prenotazioni di “buoni vacanza” giunta in un solo giorno, quello di avvio dell'operazione, al sito istituito dal Ministero del Turismo, sono la dimostrazione dell'interesse di milioni di cittadini verso una forma di turismo, quello sociale, in rapida e costante crescita e fa ben sperare per il successo della BTSA”.

E' quanto ha dichiarato Vincenzo Peparello, Amministratore del CAT/Confesercenti di Viterbo, organizzatore della Borsa del Turismo Sociale e Associato che si terrà nella Città dei Papi dal 5 al 7 marzo prossimi.
“Il successo dei “buoni vacanza”, continua Peparello è di buono auspicio per le fortune della nostra iniziativa, promossa congiuntamente con Cral Network, che sta rapidamente conquistando l'interesse di sempre più ampie fasce del turismo organizzato nazionale. Oggi la vacanza non può essere più intesa come un lusso di pochi, bensì come una esigenza che tutti dovrebbero poter soddisfare.

In un momento di particolare crisi economica come quello che ha colpito i ceti più deboli della nostra popolazione, iniziative come quella dei “buoni vacanza”, tendono a realizzare almeno due obiettivi: destagionalizzare il turismo e venire incontro alle richieste della stragrande maggioranza di operatori che, generalmente, vedono concentrare il lavoro di un anno nei soli due mesi estivi, e consentire a nuclei familiari numerosi e a basso reddito di cogliere l'opportunità di fare vacanza, sia pure con l'aiuto dello Stato. Purtroppo l'esiguità dello stanziamento non consentirà di soddisfare tutte le richieste che perverranno.

La Borsa del Turismo Sociale e Associato, sono certo, contribuirà ad allargare la platea di quanti vorrebbero far vacanza e non possono permetterselo. Attraverso i cral, i dopolavori aziendali, le associazioni culturali, sportive, religiose, ecc. e alle proposte che oltre 300 operatori provenienti da tutta Italia avanzeranno nel corso del Workshop che si terrà il giorno 6 marzo presso il Centro Congressi del Grand Hotel Salus – Pianeta Benessere-, si potranno assemblare pacchetti a basso costo che fuori stagione saranno particolarmente convenienti e alla portata di tutte le tasche”.

L'iniziativa viterbese, oltre al patrocinio dell'Enit/Agenzia e dello stesso Ministero del Turismo, gode il favore di tutte le maggiori Associazioni aderenti alle Confederazioni di categoria (Assoturismo, Confturismo e Federturismo), le stesse che, insieme alla FiTUS, hanno avviato operativamente il progetto “buoni vacanze”.

- Uno Notizie Tuscia - Viterbo -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Turismo

Benvenuti al Geoparco degli Etruschi

Forse gli abitanti locali neppure ne sono a conoscenza, ma l'Etruria è finalmente destinata ad...

CIVITA DI BAGNOREGIO BELLEZZA MONDIALE

Negli ultimi sette anni si sono registrati numeri in aumento di visitatori italiani e stranieri;...

Altare prima del trono: nacque a Sovana Gregorio VII, Papa che cambiò la storia

L'altare prima del trono: a Sovana Gregorio VII, il Papa che cambiò il corso della storia...

Tuscia, turismo all'aperto: emozionanti visite guidate a Viterbo e Civita di Bagnoregio

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. In...

Viterbo, visite guidate. Cosa vedere in un giorno: prosegue “VITERBO SOTTOSOPRA”

Rilancio del turismo e nuove idee che possano contribuire fattivamente a questo obiettivo. Nella...

Alto Adige, estate all’aria aperta sulle Dolomiti

Dopo l’emergenza Covid-19 tutti sentiamo la necessità di ossigenare mente e corpo e di...

PALAZZO FARNESE A CAPRAROLA, COSA VEDERE CON LE VISITE GUIDATE

Nell’epoca del “coronavirus” tutto è pronto per accogliere in assoluta sicurezza i tanti...

Orchestra Italiana del Cinema: video e nuovo hahstag “Tutti Amiamo L’Italia

L’Orchestra Italiana del Cinema pubblica un suggestivo video di ottimismo e speranza lanciando il...