- Ultime notizie Sacra Sindone, Torino -
Sarà aperto al pubblico di devoti, turisti e pellegrini Palazzo Dal Pozzo della Cisterna di Torino, domenica 2 maggio, in occasione della visita del Papa nella città sabauda. La sede della Provincia eccezionalmente spalancherà le sue porte dalle 9 alle 18,30, per consentire ai pellegrini ed ai torinesi la visita alla mostra “Segni di Devozione”. L’allestimento (ospitato al piano terreno, nell’antiscalone d’onore del palazzo) presenta riproduzioni artistiche di opere di soggetto religioso, realizzate dai detenuti della Casa Circondariale “Lorusso e Cutugno” di Torino nell’ambito di un laboratorio curato dall’associazione “La Brezza” di Collegno.

Le opere esposte a Palazzo Cisterna del capoluogo piemontese si ispirano ai temi ed all’espressività delle icone russe e sono realizzate su tavolette di legno, trattate con apposite tecniche di antichizzazione. Accanto alle immagini realizzate dai detenuti, la Provincia di Torino espone per la prima volta alcuni testi e documenti storici sul “Sacro Lino” custoditi nella Biblioteca di Storia e Cultura del Piemonte “Giuseppe Grosso”, che occupa alcuni dei locali più prestigiosi di Palazzo Dal Pozzo della Cisterna.
La mostra è visitabile sino a sabato 15 maggio dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18,30, il sabato dalle 10 alle 13.

Per informazioni: urp@provincia.torino.it
telefono 011-8612644-8612901.


 








LA SINDONE NEI PREZIOSI VOLUMI E NELLE INCISIONI DELLA BIBLIOTECA “GIUSEPPE GROSSO”
 

In occasione dell’Ostensione 2010, al pellegrino ed al semplice turista desideroso di approfondire le proprie conoscenze storiche, la Biblioteca “Grosso” offre innanzitutto l’occasione  di ammirare la preziosa e pressoché unica  riproduzione della “Immagine della Santa Sindone incisa per la prima esposizione fattane in Torino nel 1578”. Si tratta di una incisione rarissima (ne esistono tre copie in tutto il mondo!), realizzata al bulino su rame da Giovanni Testa (stampatore della corte sabauda nel XVI secolo), che reca i nomi dei prelati presenti all’esposizione nei giorni 12, 13 e 14 ottobre 1578, in occasione dell’arrivo in Torino di San Carlo Borromeo. L’incisione è contenuta all’interno del volume “La passione di Nostro Signore Gesù Cristo secondo li quattro Evangelisti S. Matteo, S. Marco, S. Luca e S. Gioanni colla traduzione in lingua italiana ed annotazioni di Monsignore Antonio Martini arcivescovo di Firenze”, stampato a Saluzzo da Domenico Lobetti-Bodoni nel 1829.

Riguarda invece l’Ostensione del 1620 la riproduzione del frontespizio del volume “La Pittura, diceria prima sopra la Santa Sindone”, dedicato a Carlo Emanuele di Savoia e stampato a Torino dagli eredi di Giovanni Domenico Tarino nel 1620.

Un’altra riproduzione documenta invece l’Ostensione del 1737 attraverso la “Veduta del Padiglione Reale ornato per l’esposizione della SS.ma Sindone”. La stampa è presente all’interno de “La Sontuosa illuminazione della città di Torino per l’augusto sposalizio delle reali maestà di Carlo Emanuele Re di Sardegna e di Elisabetta Teresa principessa promogenita di Lorena con l’aggiunta della pubblica esposizione della Santissima Sindone descritta in lingua italiana e franzese co’ disegni delle più ragguardevoli vedute”, edito in Torino, dal regio stampatore Giovanni Battista Chais nel 1737.

 

ALTRI VOLUMI DI ARGOMENTO SINDONICO, ESPOSTI IN ORIGINALE ALL’INTERNO DI TECHE
 

- “Per la Santissima Sindone esposta al pubblico culto addì XV ottobre MDCCLXXV in occasione delle faustissime nozze di LL.AA.RR. Carlo Emanuele principe di Piemonte e Adelaide Clotilde di Francia. Dissertazione”. Sull’antiporta dell’opera, stampata a Torino da Onorato Derossi nel 1750, è presente il facsimile della medaglia di Emanuele Filiberto con l’effigie della Sacra Sindone.

- “Discorso sopra la Sacra Sindone di Gesù Cristo venerata in Torino recitato alla presenza di S.S.R.M. Carlo Emanuele IV della Reale Famiglia e di Monsignor Arcivescovo nel Duomo di S. Gioanni dal padre D. Michelangelo Vassalli barnabita predicatore quaresimalista nella chiesa de’ SS. Martiri l’anno MDCCIIC”. Parma, Tip. Bodoniana, 1798.

- Michele Grosso, “Il soggiorno a Torino di papa Pio VII e la privata esposizione della S. Sindone del 13 novembre 1804”, Torino, estratto da “Sindon”, 1965

- Michele Grosso, “Cenni sulla Santissima Sindone sulle principali sue pubbliche ostensioni e su quella che ha luogo addì 4 maggio di quest’anno 1842”. Torino, Tip. Fontana, 1842.

- Giovanni Bernardo Vigo, “De Sindone taurinensi carmen. Curante Vincentio Lanfranchio”. Torino, ex Officina Salesiana, 1898

- “Cerimoniale per l’ostensione della SS. Sindone”, Torino. Tipografia Vincenzo Bona, 1931 e 1933



- Uno Notizie Torino - Ultime news ostensione sacra Sindone -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...