Contattaci Associazioni
iscriviti alla newsletter iscriviti alla newsletter diventa fan di unonotizie su facebook diventa fan
cerca   
home | attualità | CULTURA | salute | ambiente | agroalimentare | turismo | sociale | spettacolo | scienza-tech | sport | mistero | eventi
ULTIME NOTIZIENORD ITALIA |CENTRO ITALIA |SUD ITALIA |LAZIO |TUSCIA
TARQUINIA - VITERBO / 25-09-2011

ETRUSCHI, NUOVE SCOPERTE ARCHEOLOGICHE A TARQUINIA / Il carro della Regina riemerge dagli scavi






Tarquinia. Il carro della Regina riemerge dagli scavi


TARQUINIA — Il carro era sepolto da strati di terra e roccia calcarea nell'area archeologica della Doganaccia a Tarquinia. Un tesoro, per la rarità del ritrovamento e per la storia che ci potrebbe raccontare 2600 anni dopo, scoperto dagli archeologi dell'Università di Torino e dell'Istituto superiore per la conservazione e il restauro del ministero. «È un carro di una nobile donna etrusca - spiega Alessandro Mandolesi, direttore degli scavi - e la sua conservazione è molto buona».

E' stato trovato all'interno di una tomba del Tumulo della Regina, uno scrigno archeologico ancora da esplorare. Qui, nei giorni scorsi, è stata scoperta la statua di una sfinge, alta quasi due metri e una sorprendente agorà etrusca Un luogo dunque evocativo e scaramantico (l'unione tra vivi e morti) per le sorti dell'antica Tarquinia. Con la nuova scoperta, quella del carro, si aprono nuove ipotesi.

«Abbiamo la certezza che fosse un carro femminile etrusco - continua Mandolesi - con fattura e fregi nobili. E stato scoperto insieme a ceramiche finemente lavorate e la proprietaria apparteneva certamente all'alta nobiltà». Una regina? Gli archeologi non si sbilanciano anche se stanno valutando un'ipotesi molto suggestiva. Quel carro poteva appartenere a Tanaquilla (o Tanaquil) per alcuni moglie di Tarquinio Prisco, per altri la madre. Intanto dalle tombe sono affiorando affreschi atipici, probabilmente i più antichi mai scoperti a Tarquinia, risalenti al VII secolo avanti Cristo.

Marco Gasperetti
Corriere della Sera – Roma 24/9/2011


torna a Ultime notizie cultura storia archeologia Torna a: Ultime notizie cultura storia archeologia invia ad un amico Invia ad un amico stampa Stampa
commentiCommenti
  nessun commento...





autorizzazione n°7/08 Registro Stampa Tribunale di Viterbo
Iscrizione Registro degli Operatori di Comunicazione (ROC) al numero 18164
direttore responsabile Sergio Cesarini
P.Iva 01927070563
© Copyright 2017 Euriade s.r.l.
archivio notizie | video archivio | siti utili | sitemap | Livescore | Poggio Conte | UnoNotizie.com