Ultime news - UnoNotizie.it - Buone notizie, finalmente tanto Sole e aria di piena primavera. Qualche problema in più, purtroppo, per chi soffre di allergie a causa del polline che si potrà respirare nei parchi cittadini e nelle campagne. L’Alta pressione è prevista in ulteriore rinforzo su quasi tutte le nostre regioni, ma vediamo giorno per giorno:

Lunedì: Solo sulle estreme regioni meridionali si potrà incontrare cielo a tratti coperto, altrove cieli sereni e temperature in aumento anche sui valori minimi. I mari verso il poco mosso o calmo. Sulle città del nord si potranno registrare temperature intorno ai 25/27°C.

Martedì: Sempre a fare da padrone su quasi tutte le regioni è l’Alta Pressione. Temperature che cominceranno a superare, seppur di poco, la media stagionale sui valori massimi, stazionarie invece sui valori minimi. Dai quadranti settentrionali spireranno sulle regioni del medio e basso Adriatico venti a tratti più sostenuti, ciò significherà mari ancora da poco mossi a mossi sul basso Adriatico e sullo Ionio. Altrove, soprattutto sul Tirreno centro settentrionale, i mari tenderanno ad essere poco mossi. 

Mercoledì: Insiste decisa l’Alta Pressione. Sole e caldo quindi su quasi tutta l’Italia. Qualche formazione nuvolosa il pomeriggio lungo la dorsale Appenninica, ma senza precipitazioni di rilievo. Paradossalmente la città più calda d’Italia con i suoi 28°C. si pensa possa essere Bolzano. 

Giovedì: Non cambia nulla: Sole e temperature che potranno oscillare nei valori massimi tra i 26 e i 28°C. I mari poco mossi anche al Sud, minaccia quindi per altri sbarchi di migranti dalle coste della Libia.

Venerdì: bel tempo quasi ovunque il mattino, nel pomeriggio invece è previsto un leggero cambiamento che porterà nubi al nord nel settore orientale e al centro nelle zone interne della Toscana e del Lazio. Cielo a tratti coperto anche in Sardegna. Tuttavia non sono previste precipitazioni di rilievo. Stazionarie le temperature su tutta l’Italia.

Attendibilità al 70%
Week End: cambia la situazione sulle regioni settentrionali che risentono di una più vasta perturbazione atlantica che investirà la Francia e la Germania, quindi sono previste piogge a partire dalla Liguria per poi diffondersi verso il Triveneto. Temporali anche intensi nelle zone a ridosso delle Alpi centro orientali. Qui le temperature tenderanno a scendere di qualche grado.  Al Centro cieli a tratti coperti con qualche precipitazione tra la Toscana, le Marche e l’Umbria. Variabile sulle altre regioni centrali. Il Sole reggerà ancora sulle regioni meridionali e sulla Sicilia. Qui in particolare le temperature sono previste in ulteriore aumento. I mari da poco mossi a calmi quelli meridionali. Più mossi quelli settentrionali.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani smascherano speculazioni urbanistiche edilizie

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...