Ultime news - UnoNotizie.it - Lo Space Hackathon, che si è chiuso ieri a I3P, ha visto il trionfo di applicazioni terrestri della tecnologia sviluppata da Tyvak per i suoi nanosatelliti.
Le applicazioni aerospaziali sono state utilizzate dai partecipanti per realizzare prevalentemente sistemi a difesa dell'ambiente, come il monitoraggio su vasta scala o la sorveglianza di infrastrutture sensibili come reti idriche o di teleriscaldamento.
A vincere, però, è stato il progetto Real Spectrum: attraverso un drone, la tecnologia nansatellitare potrà essere usata per analizzare la distribuzione dell'inquinamento elettromagnetico.

Le tecnologie aerospaziali aiutano la Terra. E' questo il succo della maratona che si è chiusa ieri all'Incubatore I3P del Politecnico di Torino, che ha appunto ospitato lo Space Hackathon, una tre giorni di progettazione e programmazione partendo da strumenti nati per sopravvivere all'ambito spaziali realizzati da Tyvak, azienda statunitense specializzata in nanosatelliti che ha appena aperto la sua sede internazionale proprio a I3P.
L'obiettivo dell'azienda californiana era proprio quello di favorire la nascita di nuove applicazioni dei propri sistemi, diversi da quello spaziale.

Vince il monitoraggio dell'inquinamento elettromagnetico
I team partecipanti sono stati ispirati per soluzioni prevalentemente rivolte al monitoraggio ambientale.
Al primo posto si è classificato il progetto Real Spectrum che, attraverso l'utilizzo di un drone, analizza la distribuzione dell'inquinamento elettromagnetico all'interno di vaste aree. Il sistema può analizzare i segnali elettromagnetici emessi da antenne come hotspot wifi, celle telefoniche o cavi dell'alta tensione, e può essere utilizzato sia per verificare il rispetto delle normative vigenti sull'inquinamento elettromagnatico, sia per progettare un miglior posizionamento o installazione di centrali radio all'interno del contesto esistente.

Sul secondo gradino del podio, invece, il CubeSat Team, che, sfruttando la tecnologia aerospaziale e le fibre ottiche, ha sviluppato un sistema integrato per la sorveglianza e il monitoraggio di infrastrutture sensibili distribuite sul territorio, come reti idriche, idroelettriche o di teleriscaldamento. Il sistema ha un duplice obiettivo: incrementare il livello di sicurezza delle reti di distribuzione di energia, supportando la capacità di previsione di eventi critici in seguito a calamità naturali, e migliorare l’efficacia e l’efficienza della manutenzione ordinaria e straordinaria delle reti, fornendo soluzioni di rilevamento e raccolta dati distribuiti.

La terza piazza è infine toccata a un progetto per il monitoraggio ambientale su vasta scala attraverso l'utilizzo di sensori smart, per prevedere situazioni di rischio come slavine e frane.

Il premio speciale di Iren SpA è stato assegnato all'Istituto Tecnico Industriale “G. B. Pininfarina” di Moncalieri, che consiste in una postazione attrezzata per lo sviluppo di nuove tecnologie in ambito aerospaziale.

L'innovazione atterra a Torino
L'evento è stato organizzato grazie all'arrivo a Torino di Tyvak International, un’azienda del gruppo statunitense Terran Orbital Corporation, che ha scelto di aprire la sua prima sede internazionale proprio presso I3P.

L'azienda, che propone "soluzioni chiavi in mano" a sviluppatori, università, istituzioni governative e compagnie private come piattaforme e prodotti altamente miniaturizzati, offre anche servizi di consulenza e supporto verso istituzioni, enti governativi ed imprese per la gestione di missioni scientifiche ed operative avanzate, inclusi, test e servizi di integrazione, lancio in orbita, supporto per le operazioni post-lancio e gestione dei dati di missione.
Il marchio, in forte espansione a livello internazionale, era alla ricerca di un partner che lo aiutasse ad aprirsi a nuovi mercati. Tyvak ha individuato nell'Incubatore il soggetto ideale e per questo ha deciso di aprire la sua startup presso I3P.

Con la Space Hackathon, l'azienda ha puntato a diversificare, scoprendo idee nuove, innovative e non convenzionali, per l'applicazione della sua tecnologia anche in settori non necessariamente legati all’aerospazio.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Scienza-tech

Viterbo, il virtuale ci salverà: il futuro della comunicazione dopo il Coronavirus

Viterbo, 21 aprile 2020 – Dopo il grande successo di partecipazione dei precedenti incontri...

SPECIALI RAGGI UVC UCCIDONO I VIRUS / America: lampada a raggi ultravioletti per ambienti pubblici

Ultime news scienza - UnoNotizie.it - Presto una lampada a speciali raggi UVC, che non danneggiano...

SCIENZA / in Australia ritrovato antico cratere creato da impatto di asteroide

Grande scoperta scientifica a Yarrabubba, all'interno di una lontana regione desertica...

Viterbo Sotterranea: venerdì un viaggio nelle profondità della mente umana

Un viaggio nelle profondità della mente umana alla scoperta di come i meccanismi del pensiero e...

ANTARTIDE / la fonte radioattiva nel sottosuolo accelerebbe lo scioglimento dei ghiacci

ultime news - UnoNotizie.it - Scoperta sotto l'Antartide una fonte di calore radioattiva che dal...

CINA, CLONAZIONE / clonate le prime 5 scimmie malate, sono modificate geneticamente per diventre insonni

Ultime news - unonotizie.it - Sono nati i primi cloni di animali portatori di malattie. Sono 5...

"PATTO PER LA SCIENZA" / Grillo e Renzi firmano patto per sostenere ricerca scientifica proposto dall'immunologo Burioni

Ultime news - unonotizie.it - Ci sono anche Beppe Grillo e Matteo Renzi fra i firmatari di un...

APPLE BREVETTA AURICOLARI BIOMETRICI / misurano battito e temperatura per monitorare salute e attività fisica

Ultime news - Unonotizie.it - Apple ha registrato un brevetto per auricolari più evoluti rispetto...