VITERBO (UNONOTIZIE.IT)

L’improvviso e catastrofico terremoto che ha colpito l’Abruzzo la notte tra il 5 e 6 Aprile 2009 ha aperto il dibattito sulla prevedibilità o meno dei terremoti.

 

In questi giorni, nelle ultime notizie, si è parlato molto del tecnico Giampaolo Giuliani che, tramite le analisi dei flussi del gas Radon aveva “previsto” l’imminenza di un fenomeno sismico significativo.

 

La comunità scientifica italiana, purtroppo, non solo non ha preso in considerazione l’ipotesi di Giuliani ma ha tacciato lo stesso di incompetenza denunciandolo infine per procurato allarme.

 

Ma chi ha ragione?

 

Nonostante la nostra facilità attuale nel determinare con precisione l’epicentro e l’intensità di un terremoto già avvenuto, rimane la difficoltà di effettuare previsioni dei terremoti.

 

Negli ultimi 30 anni una delle tecniche più promettenti per questa previsione consiste proprio nell’individuare variazioni nelle emissioni dal sottosuolo di sostanze idro-chimiche gassose; il gas Radon è l’elemento principale di riferimento.

 

E’ stato dimostrato infatti da ricercatori in tutto il mondo (cominciando coi Russi dopo il disastroso terremoto di Tashkent nel 1966), che le emissioni del Radon tendono ad aumentare durante le fasi preliminari di un terremoto quando si formano  microfratture nelle rocce che permettono la fuoriuscita del gas.

 

Tali aumenti possono durare da settimane a mesi, arrivare a picchi elevati e infine crollare fino ai livelli minimi poco prima della fatturazione meccanica della roccia stessa (il terremoto).

 

Tali variazioni possono essere rilevate anche a 200 Km di distanza nei casi di forte attività sismica.

 

A dimostrazione della validità della suddetta tecnica preventiva, paesi a forte rischio sismico quali USA (California), Cina, Giappone, Portogallo, Grecia, Germania e Russia hanno adottato da anni una  metodologia di controllo sperimentale basata sull’accoppiamento sismo/luni-solare/ionosferico delle emissioni Radon.

 

Un esempio include lo studio, fra il 1997 e il 2000, nell’arcipelago portoghese delle Azzorre, mediante la realizzazione di una rete di 12 stazioni sincrone di rilevamento nei pressi dell’aeroporto internazionale di Lajes quando si utilizzò questo tipo di tecnologia per il monitoraggio del vicino vulcano di Pico Alto.  

 

In seguito, visti i buoni risultati, vennero installate altre stazioni, incluso alcune qui in Italia (Umbria).

 

I dati iniziali ottenuti dalle emanazioni del Radon, forniti da registrazioni multiple continue, vengono ripuliti dai disturbi meteorologici, geologici e geodinamici, dagli effetti delle maree luni-solari, e dalle radiazioni cosmiche da cui sono alterati e, osservando l’andamento delle emissioni ripulite, eventuali anomalie segnalano la presenza di elementi perturbatori nel sottosuolo (l’arrivo del sisma); a questo punto dovrebbe scattare l’allarme.

 

Lo studio nelle Azzorre venne illustrato in anteprima al congresso internazionale sui gas rari di Cuernavaca in Messico nel Settembre del 2001, mentre una prima applicazione in Italia venne riportata nella rivista Galileo del Dicembre 2003.

 

Altre applicazioni sperimentali di successo sono state presentate  da ricercatori internazionali ad altre sessioni di congressi sui gas rari.

 

Sulla base delle numerose ricerche effettuate dai vari enti scientifici dei paesi esteri, possiamo affermare che una previsione dei sismi basata sui flussi del Radon è dunque possibile purché questi vengano registrati da stazioni multiple, e ripuliti da tutte le possibili interferenze.

 

Bisogna comunque sempre tener conto delle differenti dimensioni spazio-temporali passando dall’ambiente geologico a quello umano!

 

Deborah Ripa

 Andrea Mantovano

Tecnici Radon qualificati riconosciuti dalla provincia di Viterbo

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Scienza-tech

CINA, CLONAZIONE / clonate le prime 5 scimmie malate, sono modificate geneticamente per diventre insonni

Ultime news - unonotizie.it - Sono nati i primi cloni di animali portatori di malattie. Sono 5...

"PATTO PER LA SCIENZA" / Grillo e Renzi firmano patto per sostenere ricerca scientifica proposto dall'immunologo Burioni

Ultime news - unonotizie.it - Ci sono anche Beppe Grillo e Matteo Renzi fra i firmatari di un...

APPLE BREVETTA AURICOLARI BIOMETRICI / misurano battito e temperatura per monitorare salute e attività fisica

Ultime news - Unonotizie.it - Apple ha registrato un brevetto per auricolari più evoluti rispetto...

DNA MODIFICATO / Cina blocca le ricerche del team che ha creato i primi esseri umani geneticamente modificati

Ultime news - Unonotizie.it - ll governo cinese ha disposto il blocco del lavoro del gruppo di...

LANDER NASA ATTERRATO SU MARTE / ha aperto i pannelli solari e inviato il suo primo selfie dal pianeta rosso

Ultime news - Unonotizie.it - ll lander Insight della Nasa è atterrato con successo su Marte ed ha...

NOBEL PER LA CHIMICA / la chimica verde in Italia vale 10,7 miliardi

Ultime news - unonotizie.it - L’Italia è all’avanguardia nella biochimica che genera un...

NOBEL FISICA 2018 / assegnati i Premi Nobel per la Fisica ai pionieri del laser

Ultime news - UnoNotizie.it - Il Nobel per la Fisica 2018 è stato assegnato a Arthur Ashkin,...

MORTO STEPHEN HAWKING / astrofisico di fama mondiale, ha studiato l'origine dell'universo e i buchi neri

Ultime news - Unonotizie.it - Stephen Hawking, astrofisico di fama mondiale, è morto all'età di...