ORTE ( Unonotizie.it )

30-31 MAGGIO 2009

Uno straordinario viaggio nello spazio e nel tempo, dove saranno direttamente coinvolti i cinque sensi. L’edizione 2009 di “San Sebastiano in Fiore” sarà caratterizzata dalla possibilità di esplorare un tratto dei cunicoli, che costituiscono la “Orte sotterranea”, scavati dagli etruschi duemilecinquecento anni fa. L’evento sarà un’occasione unica per vedere, le ricchezze storiche e artistiche di Orte, per ascoltare, le note dell’organo rinascimentale della cattedrale, per assaporare, le specialità culinarie locali nella caratteristica taverna della contrada, per odorare, i profumi dei fiori che addobberanno la contrada, per toccare con mano, le testimonianze che l’uomo ha lasciato, nel corso della millenaria storia di questa cittadina. La manifestazione, giunta alla quarta edizione, è organizzata dalla Contrada san Sebastiano, con il patrocinio della Provincia di Viterbo e del Comune di Orte. La novità di quest’anno è rappresentata dalla possibilità di effettuare delle visite guidate all’interno del settecentesco Palazzo Nuzzi, sede municipale. La piazzetta su via Belvedere, cuore della Contrada, sarà addobbata con composizioni floreali, mentre le viuzze circostanti saranno animate da stand enogastronomici e mostre di pittori locali.

“Si tratta di un’iniziativa importante – dice l’assessore alla Cultura della Provincia, Fausto Furietti – e che riesce a valorizzare il territorio con stile. Dopo “San Pellegrino in fiore” a Viterbo, “San Sebastiano in fiore” a Orte: due modi differenti di porre la città all’attenzione dei turisti, ma sempre con gusto e con una serie di iniziative collaterali di indubbio valore”.

Per l’occasione sarà offerto, ai visitatori, un pacchetto turistico che impegnerà l’intera giornata nel centro storico. I visitatori potranno esplorare un tratto dell’antico acquedotto principale sotterraneo, che è stato ripulito e illuminato, che, dalla rocca, nel lato ovest della rupe, alimentava la fontana ipogea che si trova ancora nella piazza centrale dell’abitato. Si tratta di gallerie scavate nel V° secolo avanti Cristo dagli etruschi che abitavano il colle di tufo. Questi cunicoli erano ancora utilizzati nel medioevo quando furono restaurati e, alcuni, adeguati alle nuove esigenze, più recentemente sono stati utilizzati per contenere i tubi in ghisa che costituivano l’impianto idrico nei primi anni dello scorso secolo. Sabato 30 maggio e domenica 31 prossimi sarà possibile, accompagnati da una guida, esplorare una parte della rete urbanistica sotterranea della città,  attraversando ambienti scavati duemilacinquecento anni fa.
     


In programma, al via dalle 10,30:
- Nella cattedrale,esibizione del maestro Adriano Falcioni all’organo storico. Lo strumento è unico al mondo perché costituito da due anime, una parte è rinascimentale, costruita nel 1582 dall’organaro Domenico Benvenuti, e l’altra barocca aggiunta nel 1721, per adeguare lo strumento alle esigenze della nuova chiesa, da Domenico Densi. L’insieme risulta un elegante abbraccio musicale tra rinascimento e barocco.
- Visita guidata a Palazzo Nuzzi.
- Visita guidata nel centro storico e alla contrada.
- Pranzo in contrada, nella “Taverna della Civetta”, con piatti tipici della cucina locale preparati con prodotti a marchio “Tuscia Viterbese”
- Visita guidata nella Orte sotterranea, che prevede:

Il cunicolo etrusco,
il pozzo di neve e l’antica colombaia

Il costo dell’intero pacchetto è di 30 euro e potrà essere acquistato in Piazza della Libertà, sia sabato che domenica prima dell’inizio del programma.

 

- Uno notizie orte - 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Cultura

ETRUSCHI, MONTE DIO TINIA /a Tarchna e Viterbo (Surna) ammaliati da vento e fulmini

  […] All'improvviso appare ai nostri occhi uno dei più bei paesaggi che io abbia mai...

I Rinaldoniani progenitori degli Etruschi, se ne parla a Viterbo Sotterranea

Cosa avvenne nel remoto passato in quel territorio dell’Italia centrale che oggi chiamiamo...

ARCHEOLOGIA, TARQUINIA, SCAVI DI GRAVISCA / ricerche nello scavo di Gravisca tra le 10 importanti scoperte mondiali

Ultime news Tarquinia, archeologia e storia - UnoNotizie.it - Le ricerche nello scavo di Gravisca,...

TOSCANA, SOVANA / quest'anno un francobollo ricorda 1000 anni dalla nascita di Papa Gregorio VII

Un francobollo, nel 2020,  per il millesimo della nascita di San Gregorio VII Papa. La...

SAN VITO, MINIERA DI PIOMBO E ARGENTO DI MONTE NARBA / in Sardegna ammiriamo un sito spettacolare

Già esplorata a metà Settecento da Carlo Gustavo Mandel, console di Svezia a Cagliari, la miniera...

I MURALES DEL BORGO DEI PESCATORI/ a Passoscuro i bellissimi murales resistenti alle tempeste

Le dune di Passo Oscuro sono un bellissimo ambiente dunale di circa tre chilometri, attraversato...

GIORNATE FAI DI PRIMAVERA / 23 e 24 marzo apertura straordinaria di oltre 1.100 siti in 430 località d’Italia

Ultime news - unonotizie.it - Lo splendido paradosso della bellezza italiana è l’essere insieme...

ARCHEOMAFIE / patrimonio culturale e aggressione criminale: il fenomeno delle archeomafie

“Guardate la definizione che di Archeologo ed/od Archeologia fornisce la Treccani, come pure...