SUMATRA ( UnoNotizie.it ) Tre morti e 16 feriti è il bilancio dell'aggressione avvenuta ai danni degli abitanti del villaggio di Tangun, nella penisola di Kampar, un'area ricca di foreste torbiere, sul versante occidentale di Sumatra. Lo denuncia l'associazione ambientalista indonesiana Kabut: gli abitanti rifiutavano di lasciare i loro villaggi e le foreste che li circondano, per fare spazio ai bulldozer della PT Sumatera Silpa Lestari, una consociata del colosso cartario April (Asian Pacific Ressources International Limited).

L'impresa aveva ottenuto 1.000 ettari di foresta, per farne piantagioni di acacia e richiesto l'espulsione dei contadini dalla zona. Ma le comunita' della regione non era stata neppure informata del progetto, e ha rifiutato di abbandonare case e campi ai nuovi venuti. Di fronte alle proteste dei contadini del villaggio di Tangun, la reazione delle forze di sicurezza è stata violenta. Mentre molti dei contadini fuggivano, le forze di sicurezza ne catturavano alcuni. Due di loro sono stati ritrovati annegati nella cisterna della Sumatera Silpa Lestari.
Secondo l'azienda i due contadini sarebbero caduti per errore nella cisterna, ma secondo quanto riporta il Jakarta Globe, le due vittime erano abili nuotatori, e i loro corpi presentavano numerose ferite e segni di tortura.
La terza vittima è invece deceduta in ospedale, in seguito alle ferite riportate. I contadini superstiti hanno quindi chiamato la polizia, che pero' e' intervenuta solo per arrestare le vittime, denunciate dall'azienda come responsabili dei disordini. La Commissione Indonesiana per i Diritti Umani ha criticato l'operato della polizia.

Kabut richiede alle cartiere italiane e europee di interrompere gli acquisti di carta della April "la domanda del mercato internazionale sta portando alla completa distruzione delle foreste torbiere dell'Indonesia: la April ha gia' ottenuto una concessione per trasformare in piantagioni altri 45.000 ettari di foreste della penisola di Kampar - denuncia Dede Kunaif, di Kabut - Non sono messi in dubbio solo i diritti umani delle comunita' locali, e' in gioco la sicurezza globale: queste foreste crescono sopra uno spesso strato di torba, e la prima cosa che fanno le piantagioni è drenare le paludi e asciugare questa torba, che a contatto con l'aria inizia a rilasciare carbonio. La penisola di Kampar è un immenso magazzino di carbonio, che sta per essere liberato in atmosfera per interessi di breve termine dell'industria cartaria".

L'Italia e' il primo acquirente europeo di carta e cellulosa indonesiana. Nel 2007, le cartiere e i produttori italiani hanno importato 271 mila tonnellate tra carta, cellulosa e sottoprodotti, per un valore di oltre 207 milioni di Euro (dati Eurostat). Secondo la April, la propria cellulosa è impiegata da due terzi delle cartiere indonesiane.

http://www.salvaleforeste.it

 

- Uno Notizie Sumatra -

 

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Ambiente

Italia Nostra Castelli Romani smascherano speculazioni urbanistiche edilizie

  E’ il consumo di suolo l’emergenza costante contro la quale Italia Nostra...

Italia Nostra Latina difende la costa da Torre Astura al Circeo

Tutela della costa e dei corsi d’acqua e la lotta per il contrasto al consumo di suolo, ma...

Italia Nostra Etruria: Mega impianti e polo energetico minaccie a territorio ricco di biodiversità e archeologia

Etruria, un paesaggio unico, in costante allerta per le minacce che provengono da grandi impianti...

Italia Nostra Aniene e Monti Lucretili: territori in forte pericolo

Luci ed ombre del territorio della Valle dell’Aniene emergono da un colloquio con il professor...

Italia Nostra, la Torre di Palidoro nella Giornata Virtuale Beni in Pericolo

La Torre di Palidoro, teatro del sacrificio di Salvo D’Acquisto entra a pieno titolo nei...

Silvia Blasi (M5S), comune di Viterbo miope: ricorso al TAR su vincolo Soprintendenza

Un anno fa circa è stato posto dalla Soprintendenza un vincolo su 1600 ettari nella zona di...

EARTH DAY 2020: NELL'ODIERNA GIORNATA DELLA TERRA. DIECI TESI E UN'APPENDICE

"Non far nulla con violenza" (Diels-Kranz, I presocratici. Testimonianze e frammenti, 10,...

GREENPEACE, CORONAVIRUS. EVITARE PANDEMIE: STOP FONDI PUBBLICI PER AGRICOLTURA INTENSIVA

ROMA, 17.04.2020 - Greenpeace, ultime news Coronavirus - Per ridurre il rischio di future...