SARAH SCAZZI
E SAETTA  IL PRESIDIO ZOOANTROPOLOGICO DI AVETRANA, ultime notizie 
Dallorrore della morte di Sarah Scazzi, ambasciatrice di speranza Saetta, nasce spontaneo e immediato, in rete il desiderio di realizzare il Presidio Zooantropologico di Avetrana, Sarah e Saetta, condiviso con commozione da Claudio Scazzi.

Chiliamacisegua, interpellata dai volontari, ha accettato di farsi promotrice di questo progetto, al quale devolverà, da parte sua, i ricavi della vendita del Calendario 2011.

Sarah, come si è appreso dalla cronaca, amava i randagi del suo paese,  e aveva legato con Saetta, che la seguiva ovunque e che forse, aspettandola invano proprio nei pressi del maledetto garage, è stato la prima a capire e soffrire da subito, per lei.

L obbiettivo di questanno del Calendario di Chiliamacisegua , dunque, vuole essere denso di significato: onorare la memoria della piccola Sarah, strappata allaffetto dei suoi cari, con un gesto di pietà e amore verso creature sfortunate e spesso maltrattate.

Chiliamacisegua ci prova, assieme a tutti voi e attraverso la raccolta fondi della vendita del suo Calendario e, a seconda dellentità della cifra raccolta , si potrà  realizzare il Presidio Zooantropologico di Avetrana, Sarah e Saetta, per accogliere i randagi, oppure una Fondazione in memoria di Sarah.

Ovviamente saranno i benvenuti tutti coloro che vorranno condividere questo progetto. Associazioni, enti,professionisti, media e banche, imprenditori, cittadini, insomma tutti coloro che sentono questo progetto come proprio.

Chiliamacisegua , che ha già inoltrato richiesta formale di patrocinio al Comune di Avetrana e di Milano,è in contatto con sponsor che benedicano questo progetto e partecipino con cifre importanti, per dare .mattone, cemento e prato al Presidio Zooantropologico di Avetrana, Sarah e Saetta.

Il  Calendario di Chiliamacisegua, realizzato con grande slancio da ogni componente e a titolo totalmente gratuito, mira ad orientare lopinione comune verso ladozione dei cani abbandonati, attraverso i canili, questi ultimi troppo spesso trasformati in eterne dimore per poveri animali randagi.

Il Calendario 2011 è composto da immagini, che fissano il binomio: meticcio senza razzaNip e padrino di .......razza Vip.

Il padrino, un personaggio del mondo dello spettacolo, cultura e sport,  e il randagio insieme, sono esempio di altruismo e innocenza.

Esattamente quello che gli occhi degli animali sanno dire.

E gli uomini di cuore sanno percepire.

Il team che si occuperà di realizzare le fotografie a partire dal 27 di ottobre presso gli studi di via Tortona a Milano, è lo stesso dello scorso anno.

I professionisti di altissimo livello, dal Fotografo Antonio Bruschini, allArt-director Michele Sfregola, da molti anni nellelite del settore, con Fabrizio Balsamo e il suo staff che offriranno un valido supporto ai cani che debutteranno sul set fotografico,aderiscono con rinnovato slancio alla realizzazione del Calendario 2011.

Sanno che al loro fianco, questanno, avranno un angelo di nome Sara.

Chiliamacisegua

Commenti

Finalmente una bellissima notizia, una commovente risposta a tutto questo orrore. Mi auguro vivamente che si possa realizzare quello che era sicuramente il sogno di Sarah Scazzi e quelli di tutti coloro che amano e che vogliono difendere gli animali. Saetta è un mito. Da subito bisognava ascoltarlo. Datemi rassicurazioni che viene regolarmente accudito, anche se la sua tristezza sara´ infinita nel non vedere piu´ il suo angelo custode. Speriamo che presto la VERA - le VERE - colpevole/i di questa sconcezza sia/siano punitE. Punite veramente. Per Sarah, per Saetta, per tutti noi. Tenetemi informata e indicate da qualche parte i riferimenti bancari per poter partecipare. Grazie. Un messaggio personale per il Signor Claudio Scazzi: bravo, bravo. Complimenti. Cosi´ si fa. reagire in positivo, guardare oltre tutto questo orrore e sperare che l´ immonda e orrenda persona (la dichiarata innocente) che ha tolto Sarah da Saetta e da tutti voi abbia la fine che si merit
commento inviato il 30/10/2010 alle 1:08 da annamaria madoi  
Da questa brutta storia è nata questa bella iniziativa in memoria di SARAH. Claudio Scazzi , in un programma televisivo ha detto che SARAH con la mamma Concetta, uscivano in macchina per distribuire cibo per i cani randaggi. Ci saranno altre persone che si dedicheranno a questi poveri animali in memoria di SARAH Chi ora si prende cura di SAETTA Non lasciatelo solo, ha capito più delle persone dove si era fermata la vita del suo angelo SARAH.
commento inviato il 01/11/2010 alle 2:59 da marisa  
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...