CONFARTIGIANATO, LE RICETTE ANTICRISI / dalla formazione all’informazione, dalle energie rinnovabili al credito. Ultime notizie Tuscia - Viterbo -
Nonostante la crisi che sta attanagliando l’economia nazionale e locale, il Paese Italia si sta scoprendo come leader nel campo delle energie rinnovabili.

Secondo il rapporto di Confartigianato sulla green economy, più propriamente detta economia ecologica, il nostro Paese, negli ultimi 5 anni, ha scalato posizioni sia in Europa (l’Italia è seconda solo alla Germania  con 3806 MGW), sia a livello mondiale, superando di gran lunga il Giappone e gli USA. Basti pensare che nel 2009 nella sola regione Puglia si è registrata una potenza fotovoltaica pari a quella di tutta la Cina, con un aumento dell’energia prodotta del 204%.

Abbiamo raggiunto un record da capogiro grazie alla ricchezza del nostro territorio, ricco di risorse rinnovabili, quali le biomasse, l’eolico, il solare, il geotermico, l’energia idrica. E’ soprattutto il centro sud che registra una variabile positiva del 98,2% sia per quanto riguarda l’energia eolica, sia quella solare. Energia sempre più verde quindi, che porta con sé grandi opportunità anche per l’economia nazionale. Sono infatti 90mila le piccole e medie imprese coinvolte nelle filiere produttive delle fonti rinnovabili. Nel viterbese oltre 150 Pmi, con un indotto di oltre 1500 posti di lavoro ed una vocazione a crescere nei prossimi mesi.

Ed è proprio nel centro sud Italia dove si registrano specializzazioni innovative dai produttori di turbine eoliche, agli installatori di pannelli fotovoltaici, dai preparatori di biomasse ai tecnici di accumulo del bioetanolo. La stessa Confartigianato imprese di Viterbo, negli ultimi tre anni, ha formato oltre 120 aziende locali, grazie a dei corsi specifici per installatori di fotovoltaico. Nuovi mestieri anticrisi che non solo aprono spazi proprio per chi vuole mettersi in proprio, ma sono anche l’occasione per la trasformazione tecnologica e la rinascita di antichi mestieri ed attività che sembravano in declino, come quelle legate al settore dell’agricoltura (biomasse, legno, barbabietola, bioetanolo).


Trasformazione, professionalità, formazione, tutte ricette anticrisi condite da risorse da destinarsi sui confidi che sostengono gli investimenti e semplificano il rapporto impresa-istituti di credito. Secondo il rapporto Fedart dello scorso 3 luglio, i Confidi hanno in essere impegni a breve termine per le imprese artigiane  di ben 5068 milioni di euro, fondamentali per la ristrutturazione, il consolidamento dei debiti e la ripresa della piccola economia, necessari per ripartire con il volano dell’economia nazionale. La crisi economica degli ultimi tempi ci insegna che le aziende maggiormente formate ed informate sono state quelle che con maggiore velocità hanno saputo reagire ad affrontare il mercato. Non bisogna attendere il declino prima di agire, occorre coniugare rapidi contatti e scelte edificanti per le necessità di tutti i giorni. L’occasione per la crescita, secondo la nostra ricetta, passa così dalla formazione, all’informazione, dalle energie rinnovabili al credito.

Quello che si può proporre sul territorio è concertazione con la politica e l’impresa, mondo politico e quello imprenditoriale, affinché non ci si debba trovare impreparati sui prossimi investimenti, cominciando dalle infrastrutture varie, aeroportuali, portuali, interportuali; sulle energie in generale, anche non “green economy”.
Siamo pronti ad accettare qualsiasi sfida, basta che ci ponga come protagonisti e non semplici spettatori. Sapremo essere all’altezza e riconoscenti della stima e della fiducia accordata.

Stefano Signori


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...