Una inedita inaugurazione dell'anno scolastico e formativo 2008/09 a Rebibbia, per sottolineare il diritto di tutti all'istruzione e il dovere di sostenere il recupero umano e sociale, ma anche il reinserimento lavorativo della popolazione carceraria del Lazio, pari a 54 mila detenuti.

Questo è il senso dell'iniziativa che si è tenuta questa mattina nella casa di reclusione di Rebibbia, dove sono attualmente in stato di detenzione 270 persone, per le quali, grazie al progetto Chance, sono stati realizzati corsi di istruzione in collaborazione con la rete delle scuole del Lazio, in particolare i CTP (Centri territoriali permanenti) e corsi di formazione professionale, che hanno coinvolto in totale, in tutta la Regione, circa 1.200 detenuti.

All'inaugurazione, preceduta da una visita delle aule informatiche ed ai laboratori, hanno partecipato - guidati dal Direttore del penitenziario, Stefano Ricca - l'Assessore all'Istruzione della Regione Lazio, Silvia Costa, l'Assessore alle Politiche della scuola della Provincia di Roma, Paola Rita Stella, la Presidente della Commissione istruzione del Consiglio regionale del Lazio, Anna Maria Massimi, il Garante dei diritti dei detenuti, Angiolo Marroni.


Le linee di azione del progetto Chance, che è stato finanziato dall'Assessorato regionale all'Istruzione e che si conclude a novembre, erano indirizzate in tre direzioni: in primo luogo oltre 40 studenti universitari presenti nel nuovo edificio di Rebibbia, in collaborazione con Ufficio del Garante e con l'Università Tor Vergata, hanno potuto effettuare importanti esperienze di teledidattica.
La seconda attività ha riguardato oltre 400 "studenti", con attività integrative dell'azione dei Centri territoriali permanenti del Lazio e della sezione scolastica presso Rebibbia, coordinata da Tils, capofila del partenariato che ha vinto questa parte del bando.
La terza attività, guidata dall'ente Enaip in rete con soggetti formativi e cooperative già attive nelle carceri del Lazio, ha coinvolto 721 allievi in corsi professionalizzanti ed ha attivato 58 tirocini presso le imprese. Sempre con i fondi di Chance sono  stati attivati 14 laboratori informatici e attrezzato i laboratori di falegnameria e restauro.

"E' la prima volta - ha detto l'Assessore Silvia Costa - che la Regione effettua una ricognizione dei fabbisogni formativi e che promuove un'azione strategica in tutti i 14 istituti penitenziari del Lazio. Nella nuova programmazione del Fondo sociale europeo  prevediamo ulteriori attività di formazione e di laboratorio. Con l'Assessorato regionale alla sicurezza intendiamo destinare anche fondi regionali di supporto soprattutto alle attività integrative della scuola, per i corsi di italiano per stranieri e per le attività artistiche ed espressive. Sulla base della verifica del progetto e di un confronto con tutti gli attori coinvolti, intendiamo dar vita a una programmazione pluriennale che dia seguito al concreto impegno fin qui realizzato dal nostro Assessorato. Desidero anche garantire ordinativi da parte dell'Amministrazione regionale dei prodotti realizzati nei laboratori (ad esempio infissi nelle residenze universitarie e nelle scuole, nonché impegnare l'Agenzia regionale Filas per un efficace raccordo per il reinserimento lavorativo dei detenuti con il sistema delle imprese regionale."

"L'istruzione è un diritto inalienabile - ha detto l'Assessore provinciale Paola Rita Stella - che va garantito a tutti i cittadini e si coniuga con la finalità principale della pena, di rieducare chi ha commesso reati. Istruzione e attività formative possono permettere di acquisire le necessarie competenze e di guardare con fiducia ad un futuro diverso."

 

Daniela Delli Noci
Capo Ufficio Stampa

Assessorato Istruzione
Diritto allo studio e Formazione
Regione Lazio

Via Cristoforo Colombo, 212
00145 Roma
tel: +39.06.51.68.54.87
fax: +39.06.51.68.57.77
cell.:+39.340.6727065
ddellinoci@regione.lazio.it>
www.sirio.regione.lazio.it>

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...