“Il Piano di Zona è una sorta di piano regolatore generale dei Servizi Sociali, che ne  regolamenta appunto  i servizi. Per quanto ci riguarda, facciamo riferimento al  Distretto VT3, di cui la nostra città è capofila e i cui progetti vengono cofinanziati da fondi nazionali, regionali, Comune  e ASL, con la quale condividiamo molti delle iniziative contenute  nel Piano di Zona. I progetti compresi nel Piano di Zona 2008 comprendono alcune novità significative, rispondendo da una parte alle esigenze generali delle fasce più deboli e disagiate, dall'altra cercando di interpretare i fenomeni sociali, come   il bullismo.” E' la dichiarazione dell' Assessore ai Servizi Sociali Sabatini, in apertura della conferenza stampa tenutasi a Palazzo dei Priori, alla quale era presente anche il Sindaco Marini .

“Nella tabella riassuntiva dei progetti, “, ha detto ancora Sabatini, “ è stato inserito per la prima volta  un progetto di reinserimento lavorativo dedicato a chi esce dal tunnel delle dipendenze; abbiamo inoltre posto l'accento sul problema del bullismo, attraverso l'organizzazione di progetti di sostegno alla genitorialità: se è vero che le Istituzioni devono farsi carico del problema, non sarà possibile giungere a soluzioni e proposte valide se non lavorando insieme alle famiglie e offendo loro sostegno.”

“ Vorrei sottolineare”, ha concluso l'assessore alle politiche sociali, “che   le somme cui si riferisce il Piano di Zona non sono richieste di finanziamento, ma soldi certi: l'unica variabile è il momento in cui arriveranno. Va ricordato inoltre che si arriva alla presentazione del Piano anche attraverso la partecipazione e il sostegno di ASL e sindacati, che hanno dimostrato di sostenere convintamente i contenuti del documento.”

Nel Piano di Zona 2008 viene dato spazio all'implementazione di due servizi in particolare, il trasporto disabili e il servizio SOS anziani, che l'assessore auspica possa essere esteso  h 24 a tutti i tre mesi dell'estate.

“ Oltre tre milioni di euro, una cifra imponente nella sua totalità,“, ha commentato il Sindaco Giulio Marini riferendosi al totale  ammontare dei progetti, “ segno evidente della consapevolezza che l'amministrazione ha riguardo la necessità di investire di più sul sociale, Il passo successivo da parte nostra è di utilizzare il più razionalmente possibile le risorse, svolgendo una azione capillare  della destinazione dei servizi e sulla distribuzione delle risorse ,  che arrivino nella loro piena efficacia alle fasce più deboli della comunità cittadina.”

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...