Riparte in Toscana il programma Sovvenzione globaleche prevede interventi per l'inserimento nel mondo del lavoro delle persone svantaggiate. Le risorse stanziate sono pari a 7,5 milioni di euro, destinati, in sette anni, a creare opportunità per disabili, disoccupati, ex tossicodipendenti, lavoratori stranieri, donne in particolari situazioni di disagio, giovani che hanno abbandonato la scuola, lavoratori in cassa integrazione o mobilità, persone che sperimentano situazioni di nuova povertà.

La Regione, tramite selezione pubblica, ha affidato la gestione dei fondi per tutto il periodo del programma, 2007-2013, all'associazione temporanea d'impresa Esprit: sarà Esprit a fare i bandi e ad erogare i finanziamenti ai progetti vincitori, progetti finalizzati ad aiutare queste persone a trovare un'occupazione o a creare o consolidare un'attività imprenditoriale in proprio.

La Regione ha deciso di rifinanziare la Sovvenzione globale all'interno del nuovo programma operativo del Fondo Sociale Europeo, dopo aver constatato l'efficacia di una formula che, grazie alla sinergia pubblico-privato no profit, ha reso più snello ad accessibile il meccanismo di erogazione dei contributi.

Tre le linee d'intervento della Sovvenzione globale: 1) accompagnamento, formazione e consulenza finalizzati all'inserimento lavorativo o alla creazione d'impresa; 2) progetti proposti da organizzazioni no profit per realizzare inserimenti lavorativi e iniziative per la creazione d'impresa; 3) interventi di contesto per consolidare le giovani imprese nate da soggetti svantaggiati, favorire la capacità di inclusione delle aziende profit e rafforzare la capacità di costruzione di sistemi locali.

I finanziamenti verranno destinati a soggetti intermedi (organizzazioni no profit e associazioni che operano nel settore) che presentano progetti che coinvolgono persone in condizioni di vulnerabilità o di svantaggio, che sono i destinatari finali dell'azione.

Altre caratteristiche del progetto saranno illustrate nel corso della manifestazione promossa da Esprit insieme alla Regione Toscana sul tema "Politiche, strumenti e misure per l'inclusione socio-lavorativa: strategie e visioni future", che si terrà giovedì 11 dicembre a Pistoia presso la Sala Convegni della Misericordia in Via Bonellina 11.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...