Il 37% degli infortunati sul lavoro in Italia ha tra i 18 e i 34 anni
«Chi non garantisce sicurezza, non può avere sicurezze dallo Stato»


Il 37% degli infortuni che avvengono sul luogo di lavoro coinvolgono giovani dai 18 ai 34 anni, secondo quanto attesta l'Inail per il 2007. 326 incidenti mortali su 341.518 infortuni denunciati. Nella sola giornata di ieri, martedì, 5 vittime sul lavoro, di cui 2 appena ventenni.

I Giovani delle Acli, a Bologna per il loro 23° Congresso nazionale, anticipano una delle proposte che presenteranno ai ministri Giorgia Meloni e Raffaele Fitto: il divieto di partecipazione agli appalti pubblici per quelle imprese che abbiano utilizzato per più di tre anni consecutivi contratti di lavoro flessibile con gli stessi soggetti o non li abbiano stabilizzati in cinque anni dalla stipula del primo contratto.

Per Gianluca Budano, responsabile nazionale dei Giovani delle Acli, «c'è un nesso evidente tra la precarietà dei contratti e la precarietà delle condizioni di sicurezza sul lavoro, come dimostrano i dati sugli infortuni dei giovani ma anche dei lavoratori stranieri, che hanno un'incidenza infortunistica più elevata rispetto a quella degli italiani. La flessibilità che si trasforma in precarietà produce insicurezza sul lavoro e insicurezza di vita».

I Giovani delle Acli propongono dunque una misura di inibizione ai lavori pubblici per quelle imprese che mantengono i lavoratori in uno stato di precarietà contrattuale. «Una misura -spiega Budano - da affiancare al Documento Unico di Regolarità Contributiva (il Durc), che di fatto non garantisce l'effettiva regolarità nel versamento dei contributi: un soggetto moroso, rateizzando un debito contributivo, può ottenere il documento». «Chi non garantisce sicurezza, non può avere sicurezze dallo Stato».

 

C. De Amicis

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...