“Infiltrazioni d’acqua dal soffitto,  grondaie intasate e pericolanti (anche secondo i  vigili del fuoco, per cui l’ingresso è stato spostato nella parte posteriore dell’edificio, in mezzo al fango) acqua nel locale caldaie e, da ultimo, anche un albero che si è schiantato su un tetto”. E’ così che Linda Natalini, consigliere comunale del Partito democratico, descrive la scuola dell’infanzia del Pilastro che ha visitato ieri mattina.

 

Tra le principali criticità verificate da Natalini, le condizioni del “tetto che è un solaio piano, quindi non defluendo la pioggia dalle grondaie intasate, è sottoposto ad un carico di acqua piovana particolarmente importante in questi giorni, tanto che un padre, volontariamente, ha provveduto a liberarlo dall’acqua in eccesso”.

 

“Nella passata tornata di consigli – dice Natalini - avevo presentato un’interrogazione urgente sulla scuola, riprendendo quanto era apparso sulla stampa e quanto era direttamente verificabile  da chi si recasse nell’edificio, come ho fato anche ieri mattina. Mi fu risposto dal sindaco: ‘E’ una delle cose che dovremo fare’, intendendo la messa in sicurezza e la manutenzione della scuola. Ora che la situazione è, ovviamente, ancora peggiorata, chiedo al sindaco ed all’assessore Purchiaroni a quale riferimento temporale si riferisce il generico futuro usato già allora?”.

 

“Vogliamo aspettare – continua - che la situazione precipiti ulteriormente? Vogliamo che le scuole di Viterbo divengano tristemente note? Al Pilastro lavori mai fatti (è di ieri la nota per la stampa dell’ex dirigente scolastica Paola Pascolini, in cui si fa un excursus dei lavori e delle discutibili priorità ), a Tobia, addirittura, fatti e consegnati senza un controllo efficace, tanto da rendere inagibile la scuola dopo tre mesi dalla consegna. E i controlli in fase di esecuzione dei lavori? E chi ha collaudato i lavori quando sono stati consegnati? Chi ha omesso o mal eseguito i controlli?

Quali sono ora le azioni che questa amministrazione intende mettere in atto?”.

 

“Annuncio – conclude - che non mi accontento di una generica assicurazione, a questo punto offensiva per il ruolo dell’opposizione, inconcludente per la sicurezza dei cittadini, inadempiente verso l’obbligo di un uso corretto delle risorse pubbliche”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...