Molti i dubbi sulla nuova antenna per la telefonia mobile installata nel campo sportivo di Bagnaia. “E’ vero – sostiene il coordinatore locale del Pd, Federico Mancinelli – che per la concessione delle autorizzazioni è stato seguito il regolamento, ma resta il dato di fatto che installare un ripetitore nel mezzo di un campo sportivo dove i bambini vanno a giocare e a 150 metri in linea d’aria da una ludoteca non è sicuramente opportuno. Meglio sarebbe stato individuare un sito alternativo e avvertire preventivamente la popolazione”.

 

“C’è poi – continua Mancinelli – l’aspetto economico: il Comune riceverà da Ericsson alcune migliaia di euro l’anno, soldi che dovrebbero essere spesi dall’ente a favore di Bagnaia. Considerando, però, che le circoscrizioni sono state abolite non abbiamo certezza che quei soldi finiscano per essere spesi veramente nel territorio bagnaiolo”.

 

Sulla vicenda interviene anche il consigliere comunale del Pd, Fabrizio Fersini, membro della commissione antenne. “Alla luce di quanto avvenuto – sostiene – ritengo urgente dare seguito alle discussioni avvenute in consiglio: presentare pacchetti di progetti in terza commissione, dando ai consiglieri che vi siedono la possibilità di votare le proposte dell’assessorato all’Urbanistica. Dato che i tre consiglieri che attualmente compongono la commissione antenne non hanno diritto di voto,

attualmente a Viterbo l’indirizzo politico in materia di installazione di antenne è nelle mani della sola amministrazione. Sarebbe, invece, opportuno che a tutte le forze politiche venisse data la possibilità di esprimersi, prendendosi le proprie responsabilità in un ambito così delicato”.

 

“E’, inoltre, quanto mai urgente – continua Fersini – che venga elaborato al più presto il piano regolatore sulle antenne che l’assessore Meroi, per primo, si è impegnato a presentare. Fermo restando che da regolamento sono i siti pubblici ad avere la precedenza su quelli privati, ci pare infatti assurdo che si continui, come successo anche per il campo scuola di Santa Barbara, a permettere che i ripetitori vengano posizionati all’interno di impianti sportivi, luoghi deputati al tempo libero dei cittadini. Andrebbero invece individuati siti diversi, sempre pubblici ma di minore impatto sulla popolazione”.

 

“Mi aspetto, come primo atto politico da parte dell’assessore Meroi, la convocazione urgente – conclude - della commissione per dare definitiva soluzione al ricollocamento dell’antenna situata nel campo scolastico, così come promesso ai cittadini e ai responsabili dello stesso, e di inserire all’interno del regolamento comunale, nell’elenco dei siti protetti, tutti gli impianti sportivi utilizzati da bambini e adulti la cui salute va protetta e non messa a rischio”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...