“A Viterbo peggiora la qualità della vita, ma il Comune cosa fa per migliorarla?”. A chiederlo è Mario Quintarelli, consigliere comunale del Pd, che sull’argomento interroga la giunta Marini, chiedendo un’inversione di rotta rispetto a quanto fatto finora.

“Negli articoli apparsi sulla stampa nazionale specializzata, relativi alle classifiche della qualità della vita nelle città italiane e della vivibilità nelle stesse, emerge – dice il consigliere - un dato chiaro: Viterbo continua a scendere perdendo molte posizioni rispetto agli anni precedenti. E allora, dove è il sindaco che in campagna elettorale si era impegnato per la propria città? Cosa sta facendo l’Amministrazione comunale per favorire il tenore di vita dei cittadini, aumentare il tasso di occupazione e le infrastrutture, difendere l’ambiente e migliorare tutte quelle altre voci che ci vedono sprofondare nella classifica generale?”.

“Chiedo – propone Quintarelli - un dibattito, preventivamente in commissione consiliare, sui programmi che il Comune ha in merito, sugli obiettivi che intende raggiungere con particolare riferimento a tutti gli impegni assunti in campagna elettorale, che mi sembra siano puntualmente disattesi. In tal modo, potremo stilare una graduatoria delle priorità e degli obiettivi, condividendo delle scelte nel superiore interesse della città”.

“E’ infatti sotto gli occhi di tutti – prosegue - lo stato di abbandono delle nostre strade e dei nostri quartieri: la sporcizia impera ovunque, quotidianamente non mancano lamentele da parte dei cittadini alle quali nessuno dà risposta, il caos nel traffico regna sovrano, così come nella organizzazione degli uffici, dove la mancanza di una unità può bloccare uno sportello anagrafico di una città capoluogo di provincia. Si tocca in maniera palpabile una situazione di malcontento e di lamentela da parte dei cittadini e degli addetti ai lavori”.

“Sembra – conclude - che il giocattolo si sia rotto e nulla funzioni nonostante nove assessori ed un numero imprecisato di consiglieri delegati. Signori, dobbiamo dire basta e prendere coscienza che forse fino ad oggi avete sbagliato tutto. E’ necessario invertire la rotta e, con un bagno di umiltà, chiedere la collaborazione di tutti per riportare la nave comunale sulla rotta giusta”.
 

Mario Quintarelli
Consigliere comunale Pd

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...