ROMA - (UnoNotizie.it) - Dal 3 al 12 settembre 2009 si tiene a Skopje la XIV edizione della Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo, la più importante vetrina mediterranea della creatività giovanile, promossa dall'omonima associazione internazionale (BJCEM, Associazione per la Biennale dei Giovani Artisti dell'Europa e del Mediterraneo) cui aderisce, come socio fondatore, il Comune di Roma. Durante i dieci giorni della manifestazione, Skopje accoglierà più di 700 artisti tra i18 e i 30 anni, provenienti da 46 paesi dell'Europa e del Mediterraneo. Le loro opere saranno esposte negli spazi pubblici della città.

Ammessa una vasta serie di discipline: arti plastiche, architettura, fumetto e illustrazione, cinema e video, grafica di comunicazione, design, moda, fotografia, letteratura, gastronomia, musica, teatro e danza, interventi metropolitani d'arte.

Argomento dell'edizione 2009, cui devono ispirarsi i partecipanti, è "Le sette porte". Skopje è detta "la città delle sette porte", da cui il tema simbolico: sette strade che partono da – e conducono a – un medesimo luogo; i sette accessi vitali attraverso cui corrono le percezioni che determinano la coscienza e la personalità individuale.

Il Campidoglio, dunque (Dipartimento XVIII, Politiche della Gioventù), lancia due avvisi pubblici per i giovani artisti romani interessati a prender parte alla Biennale di Skopje.

1) Arti Visive, Spettacolo e Urban Acts, Letteratura, Immagini in Movimento

Il primo riguarda chi intende partecipare per una di queste discipline artistiche: Arti Visive, Spettacolo e Urban Acts, Letteratura, Immagini in Movimento. Sarà presentata alla Biennale una sola produzione, scelta dalla commissione selezionatrice, per ciascuna disciplina.

Possono partecipare alla selezione tutti i giovani fino a 30 anni (nati a partire dal 1° gennaio 1978), residenti nel Comune di Roma o anche non residenti, ma che nel Comune di Roma abbiano il proprio domicilio o la sede abituale dei propri interessi, o il luogo in cui – non occasionalmente – si svolge la parte preponderante della loro attività professionale e artistica. Nel caso delle produzioni di spettacolo, per i registi e i coreografi il limite è elevato a 35 anni (nati a partire dal 1° gennaio 1973).

Altri elementi essenziali: in caso di gruppi, almeno la metà dei loro componenti non deve superare i 30 anni. Per le produzioni teatrali, viene data preferenza agli spettacoli tratti da testi di autori under 35. Non sono ammessi artisti che abbiano partecipato a precedenti edizioni della Biennale con produzioni riguardanti la medesima disciplina. I materiali potranno essere inviati anche in formato digitale.

2) Musica

L'altro avviso pubblico riguarda le produzioni musicali. Si può partecipare con brani di diversi generi: Folk-Etno, World Music, Contemporanea, Digitale-DJ's, Jazz, Pop, Rock. Si possono presentare sia composizioni e produzioni originali che progetti sonori. Chi va alla Biennale dovrà tenere un concerto di circa 30 minuti.

Ogni gruppo potrà essere composto al massimo da 7 persone (compresi autori, interpreti, tecnici ecc.). Ammessi tutti i tipi di strumento e ogni soluzione tecnica. Sarà presentata alla Biennale una sola produzione. La scelta verrà operata da una commissione nazionale composta da artisti, critici, operatori ed esperti del settore, sulla base di una preselezione dei materiali presentati e di una selezione finale live che si terrà a Roma. Criteri fondamentali per la scelta: qualità, innovazione, "mediterraneità".

Possono partecipare alla selezione nazionale tutti i giovani fino a 30 anni (nati a partire dal 1° gennaio 1978), residenti in tutto il territorio nazionale, ad esclusione di quelli provenienti dalle località che organizzano selezioni musicali locali (per maggiori informazioni, vedere su
www.bjcem.org). Per i gruppi, almeno la metà dei componenti non deve superare i 30 anni.

Presentazione domande e richiesta informazioni

Per ambedue gli avvisi pubblici, le domande di partecipazione (con allegati i materiali richiesti, vedere qui sotto i testi integrali degli avvisi) devono pervenire entro il 25 gennaio 2009 al seguente indirizzo: Ufficio Politiche della Gioventù, largo Lamberto Loria 3 , piano terra stanza n. 5 – 00147 Roma. Per informazioni: 06-671078216 / 78217 / 78218 / 72852. Per saperne di più,
www.bjcem.org.  

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...