MONTE ROMANO - VITERBO - (UnoNotizie.it) - Sostegno all’agricoltura, miglioramento delle infrastrutture e politiche lavorative in favore dei giovani. Su questi argomenti si sono confrontati il Comune di Monte Romano e la Provincia, nell’ambito del giro che l’ente di via Saffi ha intrapreso in tutti i 60 municipi della Tuscia. Oltre al sindaco Domenico Pengo, alla sua giunta e a numerosi cittadini, al consiglio comunale aperto per Palazzo Gentili hanno partecipato il presidente Alessandro Mazzoli e gli assessori Aldo Fabbrini e Angelo Cappelli. Al termine del dibattito, Mazzoli e Pengo hanno tagliato il nastro alla prima sala multimediale di Monte Romano, realizzata grazie ai fondi della Provincia.

 

“Ringraziamo la giunta Mazzoli per averci voluto incontrare – ha esordito Pengo – e chiediamo alla Provincia di darci una mano a governare i processi, a non subire le trasformazioni che stanno interessando il nostro territorio”.

 

Mazzoli ha ribadito da cosa nasce il tour del Viterbese, iniziato a novembre: “A tre anni e mezzo dal nostro insediamento – ha detto il presidente – vogliamo verificare insieme ai Comuni il lavoro svolto e rafforzare il livello di collaborazione istituzionale tra Provincia ed enti locali. Intendiamo, inoltre, illustrare le principali novità intervenute nel corso del 2008 che riguardano lo sviluppo del territorio e le competenze dell’ente: dall’aeroporto, alle deleghe all’urbanistica, passando per il passaggio dell’Apt alla Provincia”.

 

Il dibattito si è quindi concentrato sulla centralità del completamento della Trasversale Orte-Civitavecchia, sulla necessità di un aiuto agli agricoltori locali duramente colpiti dalla continue piogge delle ultime settimane, e sull’importanza di politiche a favore dei giovane.

 

“Chiediamo – ha affermato il sindaco – che la Provincia faccia da tramite per ottenere fondi necessari ad affrontare i danni provocati dal maltempo: quelli alle semine, ma anche ai pascoli e alle recinzioni del poligono militare più grande d’Italia che, per gran parte della sua estensione, ricade sul comune di Monte Romano”.

 

Il presidente Mazzoli ha ricordato i fondi che verranno messi a disposizione – circa 300.000 euro - per il rifacimento della viabilità rurale, in compartecipazione coi Comuni, e che l’assessore all’Agricoltura, Mario Trapè, ha già comunicato alla Regione i gravi disagi e le problematiche causati dalle precipitazioni agli agricoltori.

 

L’assessore Cappelli ha illustrato tutte le opportunità che con il passaggio delle deleghe all’urbanistica dalla Regione alla Provincia si aprono per i Comuni, soprattutto in materia di accelerazione dei tempi necessari all’approvazione dei piani regolatori, che si chiameranno Pugc, cioè piano urbanistico generale comunale. L’assessore ha poi ricordato i bandi regionali su innovazione, ambiente e centri storici che a giorni verranno pubblicati per distribuire i 750 milioni di euro che i fondi europei 2009-2013 hanno stanziato per il Lazio. Per l’informatica, Cappelli ha ricordato il progetto Picolab e l’impegno della Regione a coprire con l’Adsl tutto il territorio laziale entro il 2011.

 

Quindi, la parola a Mazzoli: “Il Corridioio tirrenico, opera utile per tutto il Paese, comporterà - ha dichiarato – un’accelerazione dei tempi per il completamento della Trasversale. Entro marzo, riprenderanno i lavori fino a Cinelli, poi ci sono a disposizione 100 milioni di euro dalla Regione e altrettanti dal Cipe per il tratto che supera Monte Romano, e su cui va solo bandita la gara. Per l’agricoltura, poi, sono previsti interventi ordinari e straordinari. Sulle problematiche giovanili abbiamo invece lavorato per mettere in collegamento il sistema della formazione occupazionale con l’offerta di lavoro, con il corso di formazione di Costa Crociere che ci ha permesso di far assumere 200 persone in due anni. Ricordo, poi, che nei prossimi giorni partiranno i lavori per 275.000 sulla provinciale Valle del Mignone e che sulla raccolta differenziata Monte Romano ha presentato insieme a Blera un progetto per il quale ha ricevuto circa 50 mila euro. Siamo poi disponibili a lavorare insieme per organizzare iniziative culturali nel teatro comunale. Per l’energia rinnovabile, infine, nelle prossime settimane pubblicheremo due bandi”.

 

L’incontro si è concluso con l’inaugurazione del centro multimediale, finanziato dalla Provincia con fondi regionali. “Per noi – ha concluso Mazzoli – permettere l’accesso alle nuove tecnologie è un elemento indispensabile per i cittadini. Per questo, abbiamo con piacere contribuito alla realizzazione di questa sala, che da oggi in poi è a disposizione di tutti coloro che ne avranno bisogno”.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...