ROMA ( UNONOTIZIE.IT ) Sonia Alfano è intervenuta a Piazza Farnese, a Roma,  dove è intervenuto anche Salvatore Borsellino,  fratello del giudice vigliaccamente ucciso dalla mafia.

Oltre a Sonia Alfano erano presenti, tra gli altri, Serenetta MontiPancho Pardi, Carlo Vulpio giornalista del Corriere della Sera, Marco TravaglioBeppe GrilloAntonio Di Pietro, Monia Benini della Lista Civica Nazionale per il Bene Comune. Tra gli obiettivi della manifestazione di protesta a Roma, in primo luogo la sospensione del Procuratore Capo di Salerno, Luigi Apicella, ma anche l’abbandono di alcune aree dell' Abruzzo, della Basilicata, della Campania, della Puglia, della Sicilia ed in particolare della regione Calabria con i sistemi affaristici emersi nell’inchiesta Why not. Parliamo della Calabria con la sottrazione di fondi europei destinati allo sviluppo di una regione dominata dalla ’ndrangheta e dalla politica  degli affari. Per questo sono molti i problemi che la stessa inchiesta ha causato a De Magistris ed a quei magistrati che per dovere costituzionale, hanno cercato di scoprire la verità sui fondi concessi per lo sviluppo della Calabria e su presunti ostacoli agli accertamenti. Problemi ed ostacoli che Luigi De Magistris, già titolare di Why not, denunciò come interni alla Procura di Catanzaro.

Tra l'altro l’effettiva destinazione dei fondi europei è proprio al centro di Why not. Stiamo parlando  di un' inchiesta giudiziaria particolarmente  scottante  sottratta a De Magistris con l’iscrizione dell’allora Ministro della Giustizia Clemente Mastella.

Il resto è noto: l’invenzione dei media d’una guerra fra le procure di Salerno e Catanzaro, la disinformazione della grande stampa e la conferma, dal Tribunale del Riesame di Salerno, della legittimità del "decretone" firmato da Apicella, in cui per magistrati e politici di Catanzaro, sono ipotizzati gravi reati.

A Roma sono arrivati rappresentanti di Movimenti da Milano, da Napoli, da Firenze, da Messina, da Pordenone, da Cagliari, da Venezia, da Siena, da Grosseto, da Civitavecchia, da Cosenza, da Genova, da Palermo, da Bari, da Modena, da Bologna e da altre città d'Italia. Perfino dalla Svizzera,  dalla Francia, dall'Inghilterra, dalla Spagna e dagli Stati Uniti, dove ora con il Presidente Obama si respira un'altra aria.

Le persone di cultura, dello spettacolo, dei movimenti, della politica, arrivati a Roma, a Piazza Farnese,  hanno compreso cosa sta accadendo in Italia e che le priorità del Paese sono legalità e giustizia   come già avevano compreso i partecipanti alla manifestazione di Cosenza, dopo l’avocazione delle indagini di Why not.

Con la loro partecipazione alla causa della giustizia, hanno anche aderito alla causa della Calabria. Infatti in Calabria, dalla morte di Fortugno, nulla è cambiato poichè, come nel resto d'Italia, la dipendenza delle masse dalla politica zittisce la società e la TELEVISIONE DEL GRANDE FRATELLO ADDORMENTA GLI ITALIANI.

Claudia Baglioni

 

GUARDA L'INTERVENTO DI SONIA ALFANO

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...