ROMA (UnoNotizie.it)

Integrazione interculturale degli alunni immigrati, corsi di Italiano Lingua 2 e Protocolli di accoglienza. E’ quanto ha promosso l’Assessorato all’Istruzione, diritto allo studio e formazione della Regione Lazio, che ha pubblicato un avviso per la selezione di progetti di integrazione interculturale e scolastica degli immigrati, mettendo a disposizione delle scuole risorse per 3,4 milioni di euro.

 

I progetti potranno essere presentati dalle scuole statali e paritarie di ogni ordine e grado (anche in partnership con soggetti no profit con esperienza specifica) con sede nella Regione, che abbiano tra gli iscritti e frequentanti almeno il 5% degli studenti con cittadinanza non italiana, apolidi, richiedenti asilo o rifugiati, figli di immigrati, o adottati o ricongiunti con cittadinanza italiana, studenti appartenenti a comunità nomadi di cittadinanza italiana, oppure stranieri o apolidi.

 

Le proposte progettuali, da presentare entro il 23 marzo 2009, dovranno prevedere obbligatoriamente tre tipologie di azioni: attività di educazione interculturale; apprendimento della lingua italiana quale seconda lingua (Lingua2); mediazione linguistico-culturale.

 

L’istituzione scolastica dovrà, inoltre, elaborare un ‘Protocollo di accoglienza’ da inserire nel Piano dell’offerta formativa, che dovrà essere condiviso e formalmente acquisito attraverso delibere del Collegio dei docenti e del Consiglio di istituto.

 

“Abbiamo ritenuto importante ed urgente destinare risorse all’integrazione interculturale nelle scuole – ha dichiarato l’Assessore regionale all’Istruzione, Silvia Costa – soprattutto in periodi, come questo, in cui si sviluppa e trova spazio la pericolosa tendenza alla segregazione ed a risposte inadeguate a chi, nelle scuole, ha diversa nazionalità. Gli alunni con cittadinanza non italiana o appartenenti a comunità nomadi sono, nel Lazio, oltre 51 mila, su un totale di quasi 714 mila studenti, tra italiani e stranieri, iscritti nell’anno scolastico 2007/2008. Si tratta del 7,2% del totale degli iscritti, e si concentra prevalentemente nella scuola primaria (38%); seguono le scuole secondarie di primo e secondo grado (entrambe 23%) e la scuola dell’infanzia (16%). La maggiore incidenza si registra a Roma, che assorbe circa l’80% degli alunni stranieri di tutto il territorio regionale."

 

“Si tratta di una realtà consistente e complessa – ha sottolineato l’Assessore – Per questo la Regione (in coerenza con la ‘Carta per l’integrazione dei minori di origine migrante e per l’educazione interculturale’, presentata in occasione del convegno promosso dal nostro Assessorato lo scorso ottobre, dal titolo ‘Bambini stranieri in classe’) ha voluto promuovere azioni di sensibilizzazione per facilitare l’inclusione scolastica, sociale, professionale e lavorativa degli studenti stranieri e delle loro famiglie, rafforzando l’educazione interculturale di tutti gli alunni. Gli studenti stranieri acquisiranno competenze atte a garantire autonomia nella comunicazione ed a promuovere la capacità di convivenza tra tutti gli studenti – italiani e di origine migrante – valorizzandone le rispettive identità, contribuendo alla formazione di un’educazione alla tolleranza ed all’inclusione. Con l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale, infine, abbiamo messo a disposizione delle Associazioni e delle Comunità di migranti il filmato interattivo, da noi finanziato e messo a punto da Koiné, che consente agli immigrati di ottenere informazioni su tematiche quali l’inserimento lavorativo e scolastico ed i diritti di cittadinanza sociale e che stiamo presentando presso le varie realtà legate all’immigrazione della Regione.”

 

 

L’importo massimo di finanziamento per ogni progetto è di 80 mila euro.

L’Avviso pubblico ed il formulario sono disponibili sul sito dell’Assessorato www.sirio.regione.lazio.it.

Informazioni possono essere richieste entro e non oltre il decimo giorno precedente la scadenza, all’indirizzo intercultura@sirio.regione.lazio.it.

Le risposte ai quesiti più frequenti verranno pubblicate con modalità FAQ sul sito stesso, sezione ‘Bandi attivi’.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...