ROMA (UnoNotizie.it) 

Il 18 febbraio a Bruxelles si terrà un incontro nel Parlamento Europeo tra vari eurodeputati e 20 sindaci della Repubblica Ceca, membri della Lega dei sindaci contro il radar, Giorgio Schultze (Europa per la pace), Jan Tamas (Umanisti cechi contro le basi) e delegazioni di vari paesi europei.   Parteciperanno all’iniziativa di Bruxelles anche i sindaci di varie città del Belgio e saranno presentati messaggi di appoggio e solidarietà alla protesta in Repubblica Ceca da parte di diversi sindaci italiani.

Alle 14 si terrà una manifestazione davanti al Parlamento e nel corso dello stesso giorno si svolgeranno analoghe manifestazioni in numerose città europee. La manifestazione si chiamerà gli “invisibili”, perché il 70% della popolazione ceca contraria alla base radar degli USA è invisibile per i mass media, come in tutto il mondo è invisibile il 95% della popolazione mondiale contraria alle guerre.   A Roma gli oppositori di questo folle progetto, umanisti e Patto Permanente Contro la Guerra, organizzeranno un flash mob a Piazza SS. Apostoli (ore 17,30). «Con l’amministrazione Obama, finalmente si è aperto uno spiraglio per la pace, è compito di ognuno di noi presidiarlo, farlo crescere», dichiara Federica Fratini, portavoce di Mondo Senza Guerre.  

Video della manifestazione già realizzata a Praga: http://www.europeforpeace.eu/news.php?id=1036&country=  

 

Altre informazioni: Il governo americano e quello ceco si sono accordati per installare in territorio ceco una base militare radar, come parte del sistema di difesa missilistica nazionale degli Stati UnitiNonostante venga chiamato “Scudo Spaziale”, non si tratta di un’arma di difesa, ma di attacco e costituisce un grave pericolo per tutti: questo piano sta infatti causando tensioni tra gli Stati Uniti, la Russia e l’Unione Europea, portando ad una nuova corsa agli armamenti e instaurando un clima da nuova guerra fredda.

Questo tema non riguarda solo la Repubblica Ceca e la Polonia (dove si vorrebbe installare una base per missili intercettori), ma coinvolge tutta l'Europa, perché influirà fortemente sulla sicurezza dell'intero continente: temiamo che, grazie a questo sistema avanzato, l’Europa diventi il principale campo di battaglia di un potenziale conflitto internazionale.   Non è un caso che politici europei, che normalmente appoggiano le politiche militariste, si siano dichiarati contrari allo Scudo Spaziale.   I 2/3 dei cittadini cechi si oppongono a questo progetto, eppure in luglio il governo ha firmato un accordo con gli Stati Uniti, che tra breve dovrà essere ratificato dal Parlamento. Purtroppo il referendum non è previsto nella nostra Costituzione, ma nelle decine di consultazioni auto-gestite organizzate nei villaggi e nelle cittadine della zona dove si vorrebbe costruire la base radar in media più del 95% della popolazione è contraria.  Negli ultimi mesi sono state organizzate  manifestazioni, conferenze internazionali e uno sciopero della fame che ha coinvolto attivisti di tutto il mondo e oltre 160 personalità ceche del campo accademico, sportivo, artistico, sindacale e politico, uniti nella richiesta di sospendere questo pericoloso progetto.

Il 1° gennaio 2009 la Repubblica Ceca ha assunto per sei mesi la presidenza della UE; proprio per questo è importante portare la protesta in seno al Parlamento Europeo, che finora non si è espresso su questa fondamentale questione.

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...