ROMA (UnoNotizie.it)

“E’ veramente importante e una buona notizia che l’aggressore dei due giovani gay si trovi ora in stato di detenzione in quanto soggetto socialmente pericoloso. Questa, però, è una prima risposta di ordine esclusivamente giudiziario.

Restano l’inquietudine e la preoccupazione per l’altro grande tema, del perché in questa città, nell’ultimo periodo, sia iniziata una escalation di intolleranza razziale, politica e sessuale”.

E’ quanto dichiara in una nota il presidente della Provincia di Roma, Nicola Zingaretti.
“Fare qualcosa di concreto – aggiunge Zingaretti - per chi ha subito questa violenza vuol dire approvare subito in Parlamento la legge contro l’omofobia e smetterla di creare sospetti e paure nei confronti di chi è considerato ‘diverso’. Credo che su questo bisognerà impegnarsi perché una città più violenta è una città più insicura per tutti”.

- Uno Notizie Roma -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...