Punto unico di accesso, un modello possibile tra vincoli e flessibilità. E’ il titolo del corso Ecm, organizzato dal Distretto 3 della Ausl di Viterbo alla sala conferenze della Provincia, il cui programma si articola in due giornate di studi. La prima di queste si è svolta venerdì 13 novembre, mentre la seconda avrà luogo venerdì 20.

Il corso è stato concepito in quattro sessioni tutte incentrate sul Punto unico di accesso, PUA, che il Distretto 3 ha già reso operativo e al servizio dei cittadini. Una due giorni, dunque, intensa e produttiva, nella quale si parlerà dei modelli di riferimento e delle esperienze nazionali e regionali già funzionanti, di come il Punto unico di accesso possa essere modulato alle diverse realtà distrettuali della Ausl di Viterbo e dei primi bilanci che si possono ricavare dall’attività svolta nel capoluogo. Il Pua è un progetto pensato totalmente al servizio degli utenti i quali vengono accolti, orientati e soddisfatti nei loro bisogni dagli operatori che appartengono a questo specifico servizio.

L’acronimo Pua rimanda chiaramente all’immagine di un punto, un luogo specifico, al quale i cittadini possono rivolgersi per ottenere quello di cui hanno bisogno, senza la necessità di spostarsi da un ufficio a un altro o, addirittura, da un ente a un altro. “Il Punto unico di accesso – spiega il direttore del Distretto 3, Antonella Proietti – è una realtà che può consentire ai disabili, alle famiglie, agli anziani e agli immigrati di accedere ai servizi distrettuali con comodità. Basta presentarsi ai nostri sportelli al pianterreno della Cittadella della salute, in via Enrico Fermi 15 a Viterbo. Ma c’è di più.

Nell’ottica della collaborazione e della semplificazione dei percorsi, infatti, il servizio sociale del Distretto 3 e i servizi sociali comunali, che hanno sede in via del Ginnasio, hanno unito le loro forze. Grazie, infatti, ad un protocollo d’intesa siglato tra la Ausl e il Comune di Viterbo i cittadini, ad esempio, hanno la possibilità di presentare le domande per servizi sanitari e comunali, senza doversi spostare da uno dei due enti all’altro. Perché, parafrasando la frase che abbiamo scelto per presentare l’iniziativa: Insieme è più facile”.

Attraverso il Pua è possibile richiedere l’invalidità civile e i benefici legati alle Leggi 104 e 68, gli ausili e le protesi, i ricoveri in RSA e in lungodegenza, l’assistenza domiciliare sanitaria, l’assistenza domiciliare comunale, il servizio comunale di trasporto per cittadini disabili, temporaneamente o permanentemente e il contributo per la non autosufficienza. Il Pua del Distretto 3 comprende anche gli sportelli del Mediatore culturale e delle associazioni di volontariato. Il Punto unico di accesso, dunque, si pone l’obiettivo di migliorare l’erogazione dei servizi, garantendo la continuità e la tempestività delle cure e fornendo risposte multiple di tipo sanitario o sociosanitario.  Il servizio è attivo alla Cittadella della salute, dal lunedì al venerdì dalle ore 8,30 alle 12,30. Per maggiori informazioni, è possibile contattare i numeri 0761 236505/816/684 o il 237567.

- Uno Notizie Viterbo - Lazio -

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...