CGIL, ultime notizie sciopero generale CGIL: l'Italia si ferma per la libertà - Oggi, venerdì 12 marzo 2010, mezza Italia si ferma. Lavoro, Fisco, Occupazione: Cambiare si può. Questo è scritto sul manifesto che annuncia lo sciopero generale e le manifestazioni nelle piazze italiane. Sciopero generale indetto in Italia dalla Cgil e che riguarderà tra l'altro anche tutti i settori del pubblico impiego, trasporti compresi.
Stop quindi, negli orari previsti, anche per treni, bus, tram, navi, aerei.

Le modalità dello sciopero generale nelle principali città italiane saranno queste:

Roma dalle 9.30 alle 13.30, Milano dalle 18 alle 22, Napoli dalle 20 alle 24, Torino dalle 17.45 alle 21.45, Firenze dalle 18.30 alle 22.30, Venezia dalle 9 alle 12, Genova dalle 9.35 alle 13.35, Bologna dalle 8.30 alle 12.30.

Lo sciopero di venerdì riguarda non solo la gravissima crisi economica che  sta attanagliando l'Italia, ma rappresenta anche una forte protesta dopo la decisione del Governo di modificare l'art 18 della Costituzione italiana, quello che impone l'obbligo della riassunzione per il lavoratore licenziato ingiustamente.


IN PIAZZA PER LA LIBERTA'

Dal fisco alla truffa dell’arbitrato, dalle pensioni al bavaglio all’informazione, dall’occupazione al rispetto della Costituzione: i lavoratori vogliono dire la loro. Grave, ma poco lungimirante la sordina dei grandi media sullo sciopero del 12 marzo.

Ecco cosa scrive Paolo Serventi Longhi: " Cosa sanno i cittadini italiani dello sciopero generale del 12 marzo? Probabilmente poco. A parte quale rara e lodevole eccezione, i grandi media italiani, alla vigilia della grande manifestazione di protesta nazionale indetta dalla più importante confederazione sindacale, non conoscono né le modalità né le ragioni dell’astensione dal lavoro e delle tante manifestazioni previste in tutta Italia.

Di particolare gravità è la pressoché totale assenza di notizie sullo sciopero nei notiziari radiofonici e televisivi della Rai, ma anche le reti e i tg di Mediaset, la 7 e Sky hanno nascosto l’evento.

Certo, milioni di lavoratrici e di lavoratori sono stati raggiunti da una comunicazione capillare attraverso i media del sistema Cgil (Rassegna, Rassegna.it, RadioArticolo1, il portale Cgil) oppure attraverso i volantini e le informazioni diffuse dalle strutture di base, territoriali e di categoria della confederazione.

D’altra parte, la vulgata governativa del “tutto va bene madama la marchesa” determina una progressiva scomparsa dell’insieme dei problemi del lavoro, dalla disoccupazione dilagante alla sicurezza.

Come ha detto nei giorni scorsi il segretario confederale Fulvio Fammoni, è pertanto giusto che anche le distorsioni del sistema della comunicazione italiana, nella maggioranza asservito al potere del premier e della sua maggioranza, siano al centro dello sciopero generale.

Non è un caso che alcune manifestazioni sindacali sfiorino le sedi Rai, come accadrà a Roma dove la manifestazione cittadina per l’occupazione ed un fisco giusto si conclude davanti alla sede della presidenza e della direzione generale del servizio pubblico.

Sono tanti i motivi per i quali molta gente si sta mobilitando, a partire dalla difesa della Costituzione e delle regole, e tra questi non può non esservi il sacrosanto diritto dei cittadini ad una informazione corretta e plurale.

Ben altra cosa rispetto ai “minzolinismi” di turno! "

Vi proponiamo ora alcune video interviste realizzate a Viterbo durante il Congresso Provinciale della CGIL di Viterbo











- Uno Notizie Italia, sciopero generale CGIL - ultime news Roma

Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...