Pdl, elezioni regionali 2010: manifesti PDL presentano i 6 punti del programma del Presidente Silvio Berlusconi. Eppure non c'è traccia del punto più importante:  “Una centrale nucleare a due passi da casa tua” -  Un increscioso contrattempo deve avere obbligato il PDL a usare dei manifesti errati per la convocazione della manifestazione in Piazza San Giovanni a Roma. Forse un errore di stampa. Un sorridente Silvio Berlusconi, infatti, annuncia che sul palco della piazza romana sottoscriverà insieme ai 13 candidati presidenti “gli impegni comuni a tutte le Regioni d'Italia”. Si tratta di 6 punti, dal piano casa al verde e alle piste ciclabili. Manca però il settimo impegno, il più importante, ovvero: “Una centrale nucleare a due passi da casa tua”.

«È davvero un grave infortunio quello in cui è incorso il PDL», dichiara Andrea Lepore, responsabile della Campagna Nucleare di Greenpeace: «Tanto più grave se si pensa che su questo punto il Governo Berlusconi si è così impegnato da far approvare una legge – la 99/2009 – con la quale impone la localizzazione di nuove centrali nucleari, schiacciando le competenze delle Regioni».

Ma Greenpeace ha deciso di porre rimedio a questo errore: ha “scovato” il vero manifesto, quello rimasto chiuso nel cassetto del PDL, e ha deciso di diffonderlo. Un Berlusconi sempre sorridente annuncia che “Il nucleare vince sempre sull’invidia e sull’odio”, e con un vistoso post-it giallo ricorda a tutti – candidati ed elettori – che il vero impegno è quello di favorire la costruzione di nuove centrali nucleari. Il manifesto è disponibile per tutti, in formato elettronico, ed è stato sistemato in alcuni luoghi simbolo della Capitale: dal Colosseo al Circo Massimo fin sotto al palco di Piazza San Giovanni.

Greenpeace è certa che Silvio Berlusconi sarà grato all’organizzazione per avere rimediato a questa mancanza, e che sul palco di San Giovanni non mancherà di ribadire la vera posizione del PDL: costruire nuovi centrali nucleari in Italia, impedendo ai nuovi Governatori di esprimere la propria opinione su cosa si deve installare sul territorio delle loro Regioni.

Ma Greenpeace, naturalmente, non resterà a guardare: già 70 mila persone – tra le quali Bernardo Bertolucci, Andrea Camilleri, Ascanio Celestini, Sabina Guzzanti, Beppe Grillo, Valerio Mastandrea – hanno firmato la petizione sul sito www.nuclearlifestyle.it.

Mentre alcuni importanti musicisti italiani (Adriano Bono, Piotta, 99 Posse, Leo Pari e i Punkreas) hanno lanciato, dal ponte della Rainbow Warrior, il nuovo singolo: “No al nucleare”.


«Il nostro impegno», conclude Lepore, «è di continuare a opporci al ritorno del nucleare in Italia: una scelta dannosa, costosa e che ci allontana dalla soluzione dei problemi climatici e di indipendenza energetica. E siamo certi che la maggior parte degli Italiani vorrà dimostrare questo orientamento, rifiutando i candidati governatori – di qualsiasi parte politica – che non si schierano apertamente contro l’opzione nucleare».


- Uno Notizie Italia - ultime news elezioni regionali 2010, Roma -

Commenti

Finalmente Greenpeace si candida a mattatrice nelle trasmissioni tipo Zelig. Tale è il loro preconcetto e la totale mistificazione che questi personaggi fanno sul tema del nucleare. Un piccolo esempio: Se fossero seria e coerente l´azione di questi personaggi domandatevi perchè nopn si siano mai visti questi imbonitori fare qualcosa per manifestare contro l´importazione dell´energia prodotta dal Nucleare d´Oltralpe (da Francia, Svizzera, Germania e Slovenia). No, straparlano dicendoche il nulceare non aiuta a combattere l´altra bufala ambientalista dei cambiamenti climatici (sembra un´affermazione tafazzista, oltre che contraddittoria), a ridurre il rischio strategico per la sicurezza degli approvvigionamenti energetici (il ns. Paese è di gran lunga il più sbilanciato tra i Paesi sviluppati del Mondo), ovviamente non dicendo che anche per il Solare FV il 90 dei moduli li importiamo, soprattutto dall´Asia. Insomma, un insieme di d
commento inviato il 27/03/2010 alle 1:04 da Rinaldo Sorgenti  
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...