Viterbo, ultime notizie: dal 22 al 24 aprile il Gruppo Abio di Viterbo sarà presente presso il Centro Commerciale Tuscia con tanti giochi e spettacoli di magia.


Il 1° aprile ha preso avvio l’edizione 2010 di Trenta Ore per la Vita, la campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi che quest’anno sosterrà Fondazione ABIO Italia Onlus per il Bambino in Ospedale, coinvolgendo inoltre direttamente le 64 Associazioni ABIO presenti in tutta Italia.
Dal 19 al 25 aprile all’interno dei palinsesti televisivi, radiofonici e multimediali della RAI sarà attivata una campagna di sensibilizzazione e di raccolta fondi che proseguirà, con eventi ed iniziative in tutta Italia, fino al 15 settembre 2010.

Il Gruppo ABIO di Viterbo è attivo dal 2008 presso l’Ospedale Belcolle e, per l'occasione, sarà presente con un banchetto di sensibilizzazione e attività di intrattenimento per bambini dal 22 al 24 aprile presso l’Ipercoop del Centro Commerciale Tuscia, Via Tangenziale Ovest  a Viterbo. 

Dalle 17.30 di sabato 24 aprile il mago-prestigiatore Stefan Clod allieterà i bimbi presenti con un divertente spettacolo di magia.



L’Associazione Trenta Ore per la Vita, con i progetti della campagna di raccolta fondi 2010 a favore di ABIO, si impegna a rendere meno traumatico l’impatto dei bambini e degli adolescenti con l’ospedale e, al fianco degli oltre 5 mila volontari ABIO, ad accompagnarli con un sorriso, insieme ai loro genitori, nel percorso di cura.

Tutti possono dare il loro contributo!
•    Donazione su c.c postale n° 571.000  o bonifico bancario su c/c 3030 3030 (IBAN IT96 O 03002 03270 000030303030) entrambi intestati alla “Associazione Trenta Ore per la Vita onlus”
•    Carte di credito: numero verde CartaSi 800 33.22.11 oppure online sul sito internet www.trentaore.org
•    Tramite i Bancomat e tutti gli sportelli UniCredit Banca, UniCredit Banca di Roma e Banco di Sicilia.
•    Dal 15 al 25 aprile è attivo il numero solidale 45507 per inviare SMS (donazione di 2 euro) da cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3 e CoopVoce oppure per chiamare da telefono fisso Telecom Italia, Infostrada e Fastweb (donazione di 5 o 10 euro a scelta).

Dal 15 al 25 aprile è attivo il numero solidale 45507 per inviare SMS (donazione di 2 euro) da cellulari TIM, Vodafone, Wind, 3 e CoopVoce oppure per chiamare da telefono fisso Telecom Italia, Infostrada e Fastweb (donazione di 5 o 10 euro a scelta).



Eventi organizzati in tutta Italia dalle Associazioni ABIO: li trovi tutti sul sito www.abio.org

 “Sappiamo che può essere un’esperienza molto difficile per un bambino o un adolescente entrare in ospedale e, oltre al distacco dalla sua casa e dalla sua famiglia, conoscere, forse per la prima volta, il dolore, la paura, l’angoscia. La malattia diventa un evento scioccante che modifica il ritmo e la qualità della sua vita e può lasciare il segno per sempre.” Queste le parole di Rita Salci, Presidente dell’Associazione Trenta Ore per la Vita Onlus.

“Un ospedale a misura di bambino è da sempre uno dei nostri obiettivi”, dichiara Regina Sironi, segretario generale di Fondazione ABIO Italia Onlus, “Grazie al sostegno dell’Associazione Trenta Ore per la Vita Onlus e grazie a tutti coloro che crederanno nei nostri progetti, i bambini e gli adolescenti di tutta Italia potranno ricevere il sorriso di un volontario ABIO ed essere ricoverati in ambienti pensati appositamente per loro”.



Per informazioni:
Fondazione ABIO Italia Onlus - Maria Ciaglia
Tel. 02 45497494 – Fax. 02 45497057
comunicazione2@abio.org – www.abio.org

Trenta Ore per la Vita 2010 ha ricevuto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero della Salute, del Ministro per le Pari Opportunità e del Segretariato Sociale Rai.

ABIO, Associazione per il Bambino in Ospedale ONLUS, Dal 1978 ABIO si prende cura dei bambini e degli adolescenti in ospedale ed offre un supporto ai loro genitori. I 5.000 volontari ABIO si impegnano ogni giorno in 190 reparti pediatrici in tutta Italia per rendere l’ospedale un luogo più a misura di bambino attraverso l’accoglienza, il gioco, l’ascolto, l’allestimento di reparti più accoglienti e colorati, con l’obiettivo di rendere il meno traumatica possibile la permanenza in ospedale. Fondazione ABIO Italia ONLUS coordina e promuove, sul territorio nazionale, l’attività delle Associazioni ABIO locali.

Uno Notizie, Tuscia - ultime news Viterbo


Commenti

  nessun commento...
add
add

Altre News Sociale

ALCUNE PAROLE NELLA GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LESBOFOBIA, BIFOBIA E TRANSFOBIA

Il pregiudizio e la persecuzione di cui tanti esseri umani continuano ad essere vittima per la loro...

Italia, apartheid: lettera aperta alle forze politiche democratiche

Gentilissime e gentilissimi dirigenti e rappresentanti delle forze politiche democratiche presenti...

Scossa di terremoto Roma, epicentro della scossa di terremoto vicino Roma

UTLIME NOTIZIE SCOSSA DI TERREMOTO ROMA – Terremoto di magnitudo 3.3 alle ore 5.03 a Roma. La...

Il Professor Fabrizio di Giulio ed il suo ultimo libro, L'OCEANO DENTRO

Un libro ricco di riflessioni sull’agire dell’animo umano è l’ultimo lavoro del Professor...

Addio al Professor Fabrizio di Giulio, il grande neuropsichiatra che parlava al cuore

Ci ha lasciato, all'età di 98 anni il Professor Fabrizio Di Giulio, famoso neuropsichiatra e...

Toscana, a Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop

A Pitigliano sarà costruito un nuovo supermercato Coop, nell’area situata tra via Brodolini e...

25 Aprile 2020, Festa della Liberazione: popolo senza memoria è un popolo senza futuro

  ORTE (Viterbo) Per la prima volta, i cittadini festeggeranno il 25 Aprile nelle...

TRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONE DEL CENTRO DI RICERCA PER LA PACE

Nella foto Alfio Pannega con Osvaldo ErcoliTRE ANNIVERSARI E UNA MEDITAZIONEIn un fazzoletto di...